Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziecagliariCronacaUrbanistica › Decimomannu ricorda l´appuntato Corrias
Red 25 aprile 2018
Lunedì mattina, si è svolta una cerimonia per l´intitolazione di una strada pubblica alla memoria dell´appuntato della Guardia di finanza Efisio Corrias
Decimomannu ricorda l´appuntato Corrias


DECIMOMANNU – Lunedì mattina, si è svolta a Decimomannu una cerimonia per l’intitolazione di una strada pubblica alla memoria dell’appuntato della Guardia di finanza Efisio Corrias, decorato della medaglia di bronzo al merito civile. Nato a Decimomannu il 23 febbraio 1906, il militare comandava il piccolo Distaccamento della Regia Guardia di Finanza di Buttrio, in provincia di Udine.

Dopo l’armistizio del 1943, ha continuato la sua attività di vigilanza in un magazzino di viveri e foraggi ad Udine, opponendosi ai tentativi di razzie messi in atto sia dai tedeschi, sia dagli sloveni. Nella notte tra il 25 ed il 26 aprile 1945, insieme ad altri finanzieri, fu persuaso ad unirsi ad una formazione partigiana titina e, con l’inganno, venne condotto in zone impervie delle montagne friulane, dove fu barbaramente ucciso.

Il Comune di Decimomannu, dopo il riconoscimento dell’alta onorificenza, proprio nei giorni in cui ricorre l’anniversario della scomparsa, ha voluto ricordare il sacrificio del concittadino, intitolandogli una via del centro abitato. Accompagnati dagli inni della Banda musicale della Brigata Sassari, il sindaco ed il generale di Brigata Bruno Bartoloni, comandante regionale della Guardia di finanza, hanno scoperto la targa in memoria del finanziere, alla presenza delle Autorità civili e militari. La cerimonia religiosa, svolta nella Parrocchia di Sant’Antonio Abate, è stata officiata dal cappellano militare delle Fiamme gialle don Gianmario Piga.

Nella foto: un momento della cerimonia
Commenti
10:13
Alghero si dota dei più elementari atti di pianificazione (con ritardi importanti) ma non tutti sono contenti: La presidente del Comitato Zonale Nurra non si tira indietro neanche dopo la nuova presa d´atto dello studio sul Piano di Assetto idrogeologico e annuncia opposizione ferma
19/8/2018
A me il cuore duole quando vedo la mia amata città sprofondare sempre più verso la deriva del mancato decoro. È risaputo quanto le Istituzioni regionali e non solo loro stiano trascurando se non addirittura ostacolando la crescita del nostro territorio, ma se poi anche la nostra Amministrazione fa poco o nulla per rendere più attraente l´Alguer, allora questa è proprio la fine
© 2000-2018 Mediatica sas