Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroTurismoAeroporto › Lo scalo ritorna internazionale. Sogeaal: trend positivo
S.O. 26 aprile 2018
Più vettori e più destinazioni su Alghero. Le difficoltà dell'inverno (2900 passeggeri in meno a marzo rispetto al 2017) e gli ultimi mesi già nel cassetto. Il 2018 si conferma in pieno rilancio (+8% la previsione). Crescita importante sul traffico internazionale
Lo scalo ritorna internazionale
Sogeaal: trend positivo


ALGHERO - 63.547 passeggeri transitati, 63.547 su voli nazionali e 8.209 internazionali. -10,1% il dato dei transiti nazionali e +69,4% i passeggeri interazionali per un -4,3% generale rispetto al 2017 (2.900 passeggeri). Sono i dati di transito del mese di marzo 2018 sull'aeroporto di Alghero. L'ultimo, con tutta probabilità, col segno negativo, dovuto principalmente alle note difficoltà incontrate soprattutto sui voli in continuità territoriale: dal parziale disimpegno di Alitalia fino allo sbarco ritardato di Blue Air sull'Alghero-Roma. Sul dato hanno pesato anche alcune cancellazioni Ryanair.

Dall’analisi dei risultati è però già possibile anticipare la presenza di un trend positivo, in recupero rispetto ai mesi di gennaio e febbraio per effetto del progressivo miglioramento dei load factor di Blue Air e del nuovo collegamento annuale di EasyJet su Londra Luton. Scalo del nord Sardegna che finalmente ritorna a parlare internazionale: la politica Sogeaal di diversificazione di rotte e compagnie inizia così a dare i primi risultati tangibili. La chiusura dell'hub Ryanair nel periodo invernale, infatti, aveva comportato un tracollo soprattutto nei transiti con le capitali europee. Così i passeggeri sulle destinazioni europee quasi raddoppiati rispetto al 2017 (quando erano appena 4.800) fanno ben sperare anche per la winter 2018-2019.

La proiezione è tutta al positivo. La progressiva attestazione di questo trend anche per i mesi a venire, porterebbe infatti a proiettare un incremento di traffico pari almeno all’8% a fine 2018. Più voli e vettori: Col mese di marzo 2018 si chiude insomma definitivamente una stagione difficile per lo scalo Riviera del Corallo, andato incontro nell'ultimo anno ad una profonda ristrutturazione aziendale, conseguente al cambio di proprietà della società di gestione con l'innesto ai posti di comando dell'F2i. Cresce infatti il numero di compagnie operanti su Alghero e crescono le rotazioni sui collegamenti internazionali.

Da fine marzo ha infatti preso avvio la summer 2018 con 9 collegamenti incrementali, che vede l’esordio di partner “inediti” per l’aeroporto algherese come Vueling Airlines e Corendon Airlines, e la conferma di partner “storici” come EasyJet, Volotea, Wizz Air e Blue Air che incrementano la loro presenza. Stabili e confermate infine le programmazioni di Alitalia e Smartwings e l’imponente network estivo di Ryanair, che con la sua base estiva rimane partner di primaria importanza per l’aeroporto di Alghero. Sullo scalo ruota un network di 52 destinazioni (linea e charter) servite da 16 compagnie aeree che opereranno su 16 mercati internazionali: Belgio, Danimarca, Finlandia, Germania, Inghilterra, Irlanda, Norvegia, Olanda, Polonia, Rep. Ceca, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria oltreché quello domestico Italiano.
Commenti
16:40
La compagnia aerea low cost investe sul Riviera del Corallo. Soddisfatto il direttore Mario Peralda: Vettore in perfetta sintonia con le politiche di crescita dello scalo. Tre i collegamenti in partenza
21/5/2018
Il Comitato di monitoraggio convocato stamattina dall’assessore dei Trasporti, Carlo Careddu, ha stabilito gli aumenti di capienza per la stagione estiva sui voli da e per la Sardegna soggetti a oneri di servizio
21/5/2018
Presentati questa mattina i nuovi collegamenti che la compagnia opererà dall´aeroporto di Perugia. A partire dal 5 luglio, invece, si potrà volare da Perugia a Olbia ogni giovedì e domenica
© 2000-2018 Mediatica sas