Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieolbiaPoliticaSanitàMater Olbia, spese coperte per il 2018
A.S. 15 maggio 2018
L’Azienda per la Tutela della Salute avrà ora il compito di definire il contratto con la struttura e potrà acquistare prestazioni dall’ospedale gallurese per un massimo di 1 milione e mezzo per il 2018, inizialmente per le attività ambulatoriali e specialistiche
Mater Olbia, spese coperte per il 2018


OLBIA - La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Sanità, Luigi Arru, ha approvato la delibera che permette l’avvio delle attività del Mater Olbia - la cui apertura è prevista entro l’anno -, assicurando il tetto di spesa per prestazioni di alta specializzazione. L’Azienda per la Tutela della Salute avrà ora il compito di definire il contratto con la struttura e potrà acquistare prestazioni dall’ospedale gallurese per un massimo di 1 milione e mezzo per il 2018, inizialmente per le attività ambulatoriali e specialistiche. Sul progetto Mater - Fondazione Gemelli, è stato sottolineato, è previsto un finanziamento pluriennale della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la ricerca biomedica e la ricerca traslazionale che verrà fatta in Sardegna e che coinvolgerà le Università isolane e i centri di ricerca del sistema sanitario sardo. Il tetto di spesa per l’ospedalità privata - è stato ricordato - ammonta a 99 milioni circa e, con la delibera di oggi, arriveranno altri 300 mila euro per gli altri erogatori privati.
Commenti
7/12/2018
La Giunta regionale ha approvato la ripartizione dei posti letto. «E´ un tassello importante della Riforma della Rete ospedaliera», ha sottolineato l´assessore Luigi Arru
8/12/2018
Peste suina africana: oltre cento capi sono stati abbattuti al pascolo brado illegale, di ignota proprietà, non registrati e mai sottoposti ai controlli sanitari
7/12/2018
«È un altro tentativo di sottrarre al nostro territorio strutture e servizi importanti. Un tentativo che non può essere accettato». Così, il sindaco di Sassari commenta la centralizzazione dello screening del tumore alla cervice uterina all´Ospedale Santissima Trinità di Cagliari
© 2000-2018 Mediatica sas