Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaLavoro › Porto Torres, LavoRas: interrogazione sui cantieri anticrisi
Mariangela Pala 30 maggio 2018
Sull’argomento la consigliera comunale Loredana De Marco ha protocollato un´interrogazione indirizzata al sindaco Sean Wheeler. «Non voglio credere – aggiunge - che questo progetto sia stato presentato per semplice campagna elettorale giocando sulla disperazione di chi ha bisogno di un posto di lavoro»
Porto Torres, LavoRas: interrogazione sui cantieri anticrisi


PORTO TORRES - Risale al 25 aprile la firma della convenzione per l'avvio dei cantieri nei Comuni, all'interno del Piano LavoRas da 128 milioni di euro. Di questi 45,2 destinati a cantieri: 12.500 euro per 3500 lavoratori con un contratto per otto mesi che dà diritto a quattro mesi di Naspi. Il programma è finalizzato all'inserimento lavorativo e alla salvaguardia dei livelli occupazionali attraverso l’erogazione di incentivi alle imprese che effettuano assunzioni a tempo indeterminato e determinato. Il documento era stato sottoscritto dall’assessore al Bilancio, Raffaele Paci, dal governatore Francesco Pigliaru, dal titolare degli Enti locali Cristiano Erriu, e dai rappresentanti della Conferenza permanente Regione-Enti Locali che assicurano che i cantieri saranno aperti già prima dell’estate.

Sull’argomento la consigliera comunale Loredana De Marco ha protocollato un'interrogazione indirizzata al sindaco Sean Wheeler. «Considerato che il progetto di durata triennale prevede non solo la creazione di cantieri sull’isola ma anche lo stanziamento per le imprese già esistenti - sottolinea la consigliera – e visto il coinvolgimento diretto del sindaco chiedo di sapere a che punto sia la realizzazione di tale piano». La consigliera De Marco sottolinea che fino ad ora la Regione ha operato solo sui tagli, «chiudendo vari cantieri, creando nuovo malessere sociale e togliendo ai comuni risorse importanti per la risoluzione delle problematiche a cui si deve far fronte».

«Non voglio credere – aggiunge - che questo progetto sia stato presentato per semplice campagna elettorale giocando sulla disperazione di chi ha bisogno di un posto di lavoro». Il progetto Lavoras con la firma del 25 aprile da la possibilità ai 377 comuni della Sardegna di presentare progetti. La gestione della procedura è in capo a In.Sar che dovrà pubblicare il bando. Da qui sino alla partenza dei primi lavori sono previste due fasi: accesso ai finanziamenti da parte degli enti locali e selezione dei lavoratori sempre da parte degli enti locali.
Commenti
30/7/2018
Chiamata di imbarco per tre piccoli di camera sul traghetto Sharden della compagnia di navigazione Tirrenia. Scadenze martedì 31 alle ore 10
© 2000-2018 Mediatica sas