Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresAmbientePolitica › Demolizioni a Fiume Santo: 5 Stelle chiedono ispezione
M.P. 5 giugno 2018
I consiglieri del Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale di Sassari Porto Torres hanno chiesto di ispezionare la fase delle demolizioni
Demolizioni a Fiume Santo: 5 Stelle chiedono ispezione


PORTO TORRES - Mercoledì 6 giugno all’interno del sito EPH di Fiume Santo nella zona industriale di Porto Torres è in programma la demolizione della ciminiera. Un intervento che prevede l’impiego di micro cariche esplosive e va quindi realizzato seguendo particolari procedure e monitorato con meticolosa attenzione.

Al riguardo, in considerazione del grande e diffuso timore della popolazione in riferimento alle modalità e tecniche di abbattimento delle strutture, i consiglieri del Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale di Sassari Porto Torres - Desirè Manca, Maurilio Murru, Andrea Falchi, Giuliano Velluto, Francesco Tolu, Loredana De Marco, Sara Cappellini, Samuel Falchi, Carlo Marongiu, Massimo Pintus e Raffaele Donadio - hanno richiesto formalmente di presenziare alla demolizione. A Porto Torres, per il caso specifico, sarà richiesta la costituzione di una Commissione congiunta.


Al direttore della Centrale elettrica Fiume Santo Spa, al sindaco del Comune di Sassari, al sindaco di Porto Torres e al ministro dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare «chiediamo una pur breve relazione esplicativa sulle tecniche e sulle modalità previste per l’abbattimento, chiediamo di poter effettuare un'ispezione conoscitiva e, qualora fosse possibile, di assistere in posizione di sicurezza all'abbattimento della ciminiera, dei gruppi 1 e 2 previsti programmata per i giorni 6, 11 e 14 giugno».

Desirè Manca in qualità di vice presidente della commissione Ambiente del Comune di Sassari e Andrea Falchi come presidente della commissione Ambiente del Comune di Porto Torres, «hanno il pieno e riconosciuto diritto, da rappresentanti dell’interesse dei cittadini di vigilare su quanto accade all’interno del sito Eph».
Commenti
9:18
Nei cinquant´anni della sua esistenza, il ponte ha visto i pedaggi (i guadagni) ed il traffico aumentare a dismisura; ma nessuno dei gestori ha mai tentato di ridurne, parzialmente o temporaneamente, i carichi di lavoro e di programmare un´accurata manutenzione
17/8/2018
Come può una Amministrazione ignorare le segnalazioni circa la stabilità del Centro residenziali per gli anziani in Viale della Resistenza ad Alghero? O aspettare che venga giu, proprio come il ponte? Sarà una “opera pubblica inserita armoniosamente nel paesaggio”, ma ormai obsoleta a causa del passare degli anni, e a causa anche di scarsa manutenzione come si dice
16/8/2018
Il consigliere comunale eletto ad Alghero nelle fila dell´Upc, dopo un lungo percorso di avvicinamento aderisce al gruppo consiliare del Partito democratico. Già alla firma alcuni comunicati stampa
16/8/2018
Sorprende la rapidità con cui il sindaco Bruno, dopo aver prudentemente ordinato l’abbandono del complesso di viale della Resistenza, ha annunciato in modo perentorio la realizzazione altrove di una nuova struttura per anziani e l’alienazione di quella esistente
© 2000-2018 Mediatica sas