Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmministrazione › «Porto Torres riconosca le famiglie Arcobaleno»
M.P. 8 giugno 2018
Lo chiede il consigliere del Movimento 5 Stelle e presidente del consiglio comunale Gavino Bigella. Una chiara contrapposizione al messaggio politico emerso dalle affermazioni del ministro della Famiglia Lorenzo Fontana sul tema dei diritti civili
«Porto Torres riconosca le famiglie Arcobaleno»


PORTO TORRES - Lo chiede il consigliere del Movimento 5 Stelle e presidente del consiglio comunale Gavino Bigella. «Come sta avvenendo in altre città d'Italia – dichiara Bigella – vorrei che anche alle coppie dello stesso sesso della nostra comunità venisse data la possibilità di riconoscere pienamente i loro diritti di genitori. In uno Stato libero, infatti, deve essere data la possibilità di iscrivere nei registri dell'Anagrafe entrambi i genitori». Una chiara contrapposizione al messaggio politico emerso dalle affermazioni del ministro della Famiglia Lorenzo Fontana sul tema dei diritti civili, che nega l'esistenza dei nuclei familiari costituiti da persone dello stesso sesso.

«So che si tratta di un argomento delicato e che a livello nazionale ci sono molte tensioni, in particolare in riferimento alle parole del ministero della Famiglia, ma penso che sia necessario andare al di là di queste prime interlocuzioni, garantendo i diritti fondamentali davvero a tutti i cittadini. Una coppia dello stesso sesso che decide di avere un figlio, attualmente, può iscrivere all'Anagrafe solo un genitore. Chiedo invece al sindaco Sean Wheeler di concedere l'iscrizione a entrambi i genitori».

Il presidente del consiglio Bigella, afferma così una posizione di favore alle famiglie riconosciute giuridicamente da sentenze e iscrizioni da parte dei sindaci e in contrasto con la posizione di un ministro espressione del governo Lega-M5s. «Ci sono già molte altre città – conclude Bigella – dove i sindaci hanno acconsentito a questa procedura, tra queste anche Torino, dove la sindaca Appendino che già ad aprile scorso aveva annunciato l'impegno a registrare i figli delle coppie omogenitoriali, auspicando anche l'apertura di un dibattito nel Paese».
Commenti
22/9/2018 video
Sul Quotidiano di Alghero le immagini esclusive del consiglio comunale svoltosi giovedì sera ad Alghero. Via libera alla variazione di bilancio che libera i fondi per la riqualificazione dell´ostello in casa per anziani. «Lasciamo scatenare le opposizioni con alcuni in odore di candidature per le prossime regionali salvo poi non presentarsi o scappare prima del voto, e intanto noi proseguiamo a portare a termine i punti previsti e anche a sopperire alle emergenze come quella del Centro anziani» ha dichiarato Mimmo Pirisi, capogruppo del Pd in aula.
© 2000-2018 Mediatica sas