Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieolbiaCronacaCronaca › Guardia di finanza: scoperta evasione per oltre 200mila euro
Red 18 giugno 2018
I militari del Gruppo di Olbia hanno recentemente concluso un’attività ispettiva tributaria nei confronti di un circolo privato del capoluogo gallurese
Guardia di finanza: scoperta evasione per oltre 200mila euro


OLBIA - Importante intervento delle Fiamme gialle del Comando provinciale di Sassari nella lotta al sommerso d’azienda. In particolare, i militari del Gruppo di Olbia hanno recentemente concluso un’attività ispettiva tributaria nei confronti di un circolo privato di Olbia, classificato dalla normativa fiscale come “Ente non commerciale” e specificatamente “Associazione di carattere volontario non a scopo di lucro”, così come da statuto e da atto costitutivo.

L’attività del circolo, avente come scopo principale dichiarato la promozione, valorizzazione e diffusione del patrimonio gastronomico locale, consentiva allo stesso di usufruire delle agevolazioni e dei vantaggi fiscali previsti per tutte le categorie di associazione no-profit. L’attività ispettiva dei finanzieri ha permesso di far emergere la circostanza che l’associazione veniva gestita come una vera e propria impresa commerciale a scopo di lucro, sottraendosi agli obblighi fiscali ed operando in totale evasione d’imposta per gli anni dal 2013 al 2017.

L’associazione, operante nel settore della somministrazione di alimenti e bevande “bar ristorante”, in violazione delle più elementari norme tributarie, non teneva la contabilità sulla propria attività commerciale di fatto esercitata in modo regolare e non presentava, ad esclusione degli anni d’imposta 2015 e 2016, per i quali è stata presentata la dichiarazione per enti non commerciali, il previsto modello dichiarativo dei redditi percepiti, palesandosi in tal modo nei confronti dell’erario quale evasore totale. Dopo il controllo, che ha consentito di ricostruire i rispettivi volumi d’affari dell’associazione no-profit controllata con i riscontri indiretto-presuntivo ed analiticonormativo delle operazioni commerciali effettuate nei confronti dei vari clienti, sono stati segnalati alla competente Agenzia delle Entrate ricavi non dichiarati, per il successivo recupero a tassazione, pari a 200.900,69euro, a cui corrisponde un’imposta pari a 70.777,56euro ed un’Iva evasa pari a 23.087,64euro. Inoltre, sono state constatate violazioni alla normativa tributaria in tema di irregolare tenuta della contabilità.
Commenti
21/2/2019
I finanzieri hanno conseguentemente contestato all’interessato le specifiche sanzioni amministrative per ognuna delle istanza presentate, per un importo complessivo, al massimo, di 15.793euro, segnalandolo inoltre all’Inps
21/2/2019
Nell’ambito dei controlli coordinati e disposti dal Comando provinciale di Sassari nel settore del contrasto del lavoro nero ed irregolare, le Fiamme gialle del Gruppo di Olbia hanno avviato un controllo in un centro massaggi estetici orientali finalizzato, tra l’altro, al controllo sulla regolarità dei requisiti professionali ed autorizzatori
21/2/2019
Le verifiche sul bonifico hanno portato all’identificazione degli inserzionisti, due 50enni della provincia di Milano, già noti alle Forze dell´ordine. Per loro è scattata la denuncia in stato di libertà all’Autorità giudiziaria competente per il reato di truffa
21/2/2019
I Carabinieri della Compagnia di Isili, con i colleghi del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Nuoro, nell’ambito dei predetti servizi, hanno effettuato dei controlli a carico di alcune aziende dedite al trasporto di merci per conto terzi, riscontrando diverse violazione penali ed amministrative
© 2000-2019 Mediatica sas