Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaManifestazioni › Nel teatro antico della Basilica il concerto dell’arpista Moretti
Mariangela Pala 10 agosto 2018
Strumento primitivo eppure etereo, l’arpa risuonerà tra le antiche pareti della basilica di San Gavino stasera, venerdì 10 agosto alle 21.3
Nel teatro antico della Basilica il concerto dell’arpista Moretti


PORTO TORRES - Strumento primitivo eppure etereo, l’arpa risuonerà tra le antiche pareti della basilica di San Gavino stasera, venerdì 10 agosto alle 21.30. A suonarla sarà l’arpista italo-svizzero Raoul Moretti ideatore del progetto Harpscapes frutto di una profonda ricerca sonora del suono puro della sua arpa con un uso calibrato delle live electronics realizzate da Massimo Colombo.

L’atmosfera rarefatta dell’arpa si unisce alla sacralità del luogo grazie alla perfezione dello strumento e al progetto Harpscapes realizzato con la collaborazione dei video artisti di Olo Creative Farm, che con la loro bravura e fantasia danno immagine alle composizioni di Moretti, costruendo i visuals che interagiscono live durante il concerto, gestiti direttamente dal musicista.

Raoul Moretti con questa nuova opera sorprende tutti ancora una volta con rara sensibilità e impressionante capacità descrittiva. L’evento si inserisce nell’ambito della XIII manifestazione di Musica & Natura organizzata dall’associazione Musicando Insieme.
Commenti
7/12/2018
Prendono il via domani, sabato 8 gennaio, le iniziative promosse dal Comune di Porto Torres in collaborazione con artisti, associazioni locali e commercianti per le festività natalizie
7/12/2018
La seconda edizione dell’800, riparte dalla Riviera del corallo, visto l’entusiasmo e la partecipazione dello scorso anno. Da domenica 30 dicembre al 2 gennaio 2019, si potrà assistere ad un salto nella storia senza eguali
7/12/2018
Domani mattina, il Comune di Fonni assegnerà il premio al docente dell’Università di Cagliari «per il lavoro ultradecennale di studio e ricerca svolto sul territorio fonnese e sull’area del Gennargentu, che ha coinvolto atenei italiani e stranieri»
© 2000-2018 Mediatica sas