Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroCronacaArresti › Uxoricida in cella, due avvocati lasciano
A.S. 25 dicembre 2018
Oggi la marcia silenziosa per le vie della città di Alghero. Non è escluso che all’origine della scelta dei due legali, entrambi algheresi, ci sia il grande impatto emotivo che l’assassinio di Michela Fiori ha avuto su tutta la comunità
Uxoricida in cella, due avvocati lasciano


SASSARI - Sono addirittura tre i femminicidi di Natale nel paese. All'efferato strangolamento di Alghero, si aggiungono le tragedie avvenute a Catanzaro e Scalea, nel Cosentino. Custodia cautelare in carcere è la richiesta formulata dal sostituto procuratore Mario Leo nei confronti di Marcello Tilloca, l’uxoricida di Alghero che il 23 dicembre, dopo aver ammazzato la moglie Michela Fiori, si è consegnato ai carabinieri della compagnia di Alghero [LEGGI].

L'uomo, 42enne, è stato accompagnato in caserma dall’avvocato Stefano Carboni che al termine dell’interrogatorio ha rimesso il mandato per «motivi personali». Durante l’udienza di convalida dell’arresto l’uomo era rappresentato dall’avvocato Edoardo Morette, che a sua volta ha poi rinunciato all’incarico.

Non è escluso che all’origine della scelta dei due legali, entrambi algheresi, ci sia il grande impatto emotivo che l’assassinio di Michela Fiori ha avuto su tutta la comunità di Alghero. Proprio oggi, giorno di Natale, la città si metterà in marcia in stretto silenzio, in segno di lutto e vicinanza alla famiglia e ai due bambini da qualche giorno orfani di mamma.
Commenti
17:17
I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ottana hanno tratto in arresto un allevatore del luogo, già noto alle Forze dell´ordine, sorpreso nella flagranza di detenere illegalmente occultato in un magazzino dell’azienda agricola un fucile sovrapposto calibro 12 Franchi Falconet con matricola abrasa ed in buono stato di conservazione, con diciassette munizioni dello stesso calibro
17/6/2019
L’arresto è stato eseguito, perché i Carabinieri hanno accertato che pur non avendo mai presentato denunce riferibili a maltrattamenti, da tempo la donna era soggetta a minacce ed episodi di violenza sulle cose da parte del giovane, fortunatamente mai sfociati in violenza fisica
17/6/2019
I Carabinieri della Compagnia di Siniscola, nell’ambito di consuete attività di perquisizioni nella ricerca di armi, hanno tratto in arresto una persona per detenzione di un’arma clandestina
© 2000-2019 Mediatica sas