Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesassariCulturaCronaca › Luciano Garofano, da Quarto grado a Sassari
Red 16 gennaio 2019
Domani, l’ex comandante dei Ris di Parma parlerà di relazioni violente in ambito domestico assieme al procuratore aggiunto della Repubblica del Tribunale di Cagliari Paolo De Angelis, al penalista Gabriele Satta ed alla psichiatra Alessandra Nivoli
Luciano Garofano, da Quarto grado a Sassari


SASSARI - L’Associazione culturale Ammentu punta ancora una volta il dito contro la “violenza” (quella più subdola, che semina quasi quotidianamente vittime in ambito domestico) invitando specialisti di altissimo profilo a Sassari per confrontarsi su un tema drammatico quanto attualissimo. L’appuntamento è per domani, giovedì 17 gennaio, alle 16, nella Sala conferenze della Caserma La Marmora, in Piazza Castello 9. Molto attesa è la partecipazione di Luciano Garofano, volto noto di Quarto grado ed ex comandante dei Ris di Parma, che presenterà un intervento sui “Labirinti del male” (titolo del suo ultimo libro), concentrandosi in particolare sul più recente caso di femminicidio avvenuto in Sardegna, paradigmatico dei limiti della prevenzione e di come sia possibile perdersi anche nei labirinti della burocrazia.

A concentrarsi sugli aspetti giuridici e sull’incidenza del fenomeno nell’Isola sarà invece il procuratore aggiunto della Repubblica del Tribunale di Cagliari Paolo De Angelis, mentre il penalista Gabriele Satta inquadrerà la prospettiva della tutela giuridica delle vittime elaborando alcune riflessioni sull’adeguatezza dell’attuale normativa. Tuttavia, la violenza e l’aggressività non nascono necessariamente da una malattia mentale, ma da una serie di concause come predisposizione biologica, educazione, fattori ambientali, abuso di alcol o di altre sostanze. Aspetti che saranno approfonditi dalla psichiatra Alessandra Nivoli.

L’incontro sarà introdotto e moderato dall’avvocato Roberto Vannini, segretario dell’associazione, mentre per i saluti istituzionali interverranno il presidente dell’Ordine forense di Sassari Mariano Mameli ed il presidente della Camera penale “Enzo Tortora” Marco Palmieri. L’evento è ad accesso limitato ed è valevole per i crediti formativi dell’Ordine forense. «Anche se esiste una legge sul femminicidio le cose non sono cambiate, il numero delle vittime è rimasto inalterato e la giustizia tarda a essere esercitata – ha affermato Garofalo, che nel corso della sua carriera ai vertici del Reparto investigativo dell’Arma si è occupato di casi eclatanti come la strage di Capaci, la strage di Erba, il caso di Cogne e del serial killer Donato Bilancia - Nel mio intervento, mi concentrerò in particolare sulla necessità di prevenzione, che ritengo l’aspetto più importante per combattere il fenomeno».

Nella foto: Luciano Garofalo
Commenti
21/2/2019
I finanzieri hanno conseguentemente contestato all’interessato le specifiche sanzioni amministrative per ognuna delle istanza presentate, per un importo complessivo, al massimo, di 15.793euro, segnalandolo inoltre all’Inps
21/2/2019
Nell’ambito dei controlli coordinati e disposti dal Comando provinciale di Sassari nel settore del contrasto del lavoro nero ed irregolare, le Fiamme gialle del Gruppo di Olbia hanno avviato un controllo in un centro massaggi estetici orientali finalizzato, tra l’altro, al controllo sulla regolarità dei requisiti professionali ed autorizzatori
21/2/2019
Le verifiche sul bonifico hanno portato all’identificazione degli inserzionisti, due 50enni della provincia di Milano, già noti alle Forze dell´ordine. Per loro è scattata la denuncia in stato di libertà all’Autorità giudiziaria competente per il reato di truffa
20/2/2019
L´omicida di Alghero invia trentatré righe al giornale, nelle quali non fa mai il nome di Michela e non parla dei suoi figli diventati orfani di entrambi i genitori e costretti a cambiare vita
21/2/2019
I Carabinieri della Compagnia di Isili, con i colleghi del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Nuoro, nell’ambito dei predetti servizi, hanno effettuato dei controlli a carico di alcune aziende dedite al trasporto di merci per conto terzi, riscontrando diverse violazione penali ed amministrative
20/2/2019
Proseguono le azioni al contrasto dello spaccio e della diffusione di sostanze stupefacenti. Sequestrati 10grammi di hashish, 10,3grammi di marijuana e 0,43grammi di cocaina. Nove le persone segnalate alla Prefettura
© 2000-2019 Mediatica sas