Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaAmministrazione › Nonne assessore ad Alghero: firma
Sara Alivesi 29 gennaio 2019
Verde pubblico, decoro urbano, manutenzioni, viabilità rurale e toponomastica: queste le deleghe che il sindaco Mario Bruno ha assegnato a Mario Nonne, infaticabile animatore della vita sociale ed economica delle borgate
Nonne assessore ad Alghero: firma


ALGHERO - Firma per il del neo assessore della Giunta comunale di Alghero, Mario Nonne, ieri sera al termine della seduta consiliare. Verde pubblico, decoro urbano, manutenzioni, viabilità rurale e toponomastica: queste le deleghe che il sindaco Mario Bruno ha assegnato a Mario Nonne, autorevole figura unanimemente riconosciuta nel modo agricolo, infaticabile animatore della vita sociale ed economica delle borgate.

«Ci attendono quattro mesi di sprint finale, operativi, sul campo, per strada e in campagna, nel centro e nei quartieri, nelle borgate e nelle scuole, nei cantieri e nei giardini, al fianco degli operai comunali e della in house, dei cantieri Lavoras e dei giardinieri. per continuare a dare il nostro tempo e la nostra energia insieme a tutti i nostri concittadini attivi» ha sottolineato il sindaco nel ringraziare per il suo impegno e il ruolo attivo e propositivo il nuovo assessore.

Al posto di Mario Nonne, consigliere comunale dal 2014, entrerà nell'aula di via Columbano, come primo dei non eletti nella lista "Per Alghero", la più votata in occasione delle elezioni amministrative ad Alghero, Roberto Barbieri. Si tratta di un biologo e naturalista molto conosciuto e stimato nel territorio, già presidente della Legambiente ad Alghero.
Commenti
22/5/2019
Oggetto di discussione della commissione Bilancio convocata dal presidente Carlo Marongiu, l’argomento mercoledì 29 maggio passerà al vaglio del consiglio comunale per l’approvazione finale
21/5/2019
Il Comune di Alghero ha deciso di dare avvio all’era della mobilità elettrica acquistando una “Renault Twizy”, mezzo interamente elettrico dotato di due posti, che viene impiegato per il controllo del territorio, svolto dal personale del Settore Sviluppo sostenibile
© 2000-2019 Mediatica sas