Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroCulturaLibri › Libri: Massimo Onofri ad Alghero
Red 4 febbraio 2019
Mercoledì sera, il critico letterario sarà ospite della Libreria Cyrano, in Via Vittorio Emanuele 11, per presentare il suo nuovo saggio “Fughe e rincorse. Ancora sul Novecento”, in uscita per la casa editrice Inschibboleth. Converserà con l´autore Federico Piras
Libri: Massimo Onofri ad Alghero


ALGHERO - Mercoledì 6 febbraio, alle 18.30, il critico letterario Massimo Onofri sarà ospite della Libreria Cyrano, in Via Vittorio Emanuele 11, ad Alghero, per presentare il suo nuovo saggio “Fughe e rincorse. Ancora sul Novecento”, in uscita per la casa editrice Inschibboleth. Converserà con l'autore Federico Piras.

Che secolo è stato, in Italia, il Novecento? Che vie ha intrapreso? Che tipo di contestazioni ha ricevuto? Seppure universalmente dominante (soprattutto nelle Americhe e nel Terzo mondo), il genere del romanzo non ha mostrato in Italia la forza che ha avuto altrove, mentre originale e convincente è stato il percorso d’una prosa spuria ed anche elzeviristica, plurale, nutrita di immaginazione saggistica. Entro questa prospettiva, il libro si propone di riaprire il dossier per riverificare la qualità di alcune importanti esperienze. Le fughe, intanto: quelle dal centro romanzesco, in direzione d’una periferia ideologicamente degradata, di certa scrittura di genere (i Beati Paoli, i gialli di Camilleri), o accademicamente sperimentale (il Gruppo 63), se non irreparabilmente kitsch (De Luca, Niffoi, Santacroce, Agus). Le rincorse poi: che ritornano alla grande tradizione romanzesca, per riproporla in diversa guisa (Deledda, Alvaro, Moravia, Soldati, Bassani, Cassola, la esplosiva e magnificamente anacronistica Morante). Non poteva mancare una ricognizione anche storica su quella che forse ha dato i migliori risultati nel secolo appena trascorso, la prosa critica (Garboli, Baldacci).

Onofri è professore ordinario di Letteratura italiana contemporanea all’Università degli studi di Sassari. Collabora con “Avvenire”, “Il Sole 24 ore”, “L’Indice dei libri del mese” e “Nuovi argomenti”. Tra le sue pubblicazioni: “La ragione in contumacia. La critica militante ai tempi del fondamentalismo” (Donzelli, Roma, 2007, Premio “Brancati” per la saggistica), “Recensire. Istruzioni per l’uso” (Donzelli, Roma, 2008), “Il suicidio del socialismo. Inchiesta su Pellizza da Volpedo” (Donzelli, Roma, 2009), “Il secolo plurale. Profilo di storia letteraria novecentesca” (Avagliano, Roma, 2010), “Altri italiani. Saggi sul Novecento” (Gaffi, Roma, 2012), “Passaggio in Sardegna” (Giunti, Firenze, 2015), “Passaggio in Sicilia” (Giunti, Firenze, 2016) e “Benedetti toscani. Pensieri in fumo” (La nave di Teseo, Milano, 2017).

Nella foto: Massimo Onofri
Commenti
11:19
Domani, proseguiranno gli eventi dedicati alla promozione della lettura nelle scuole di Alghero organizzati nell´ambito del Festival. Dopo gli incontri di gennaio, un appuntamento speciale nato dalla lettura del romanzo “Il figlio delle rane”, scritto dall´attore e scrittore Giulio Beranek con Marco Pellegrino
17:04
Grande appuntamento di fine mese con la libreria Il labirinto Mondadori: l’attore sarà ospite della libreria per la presentazione del suo ultimo libro, “Barzellette” (Einaudi stile libero)
© 2000-2019 Mediatica sas