Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroCronacaOpere › Piscina, lavori a rilento a Maria Pia
A.S. 13 marzo 2019
Si tratta di un“opera molto attesa in cittą, interamente finanziata dall“Amministrazione comunale grazie ai Fondi Jessica, i cui lavori hanno preso avvio nel mese di novembre 2017
Piscina, lavori a rilento a Maria Pia


ALGHERO - Rallentamento nei tempi di consegna dell'attesa piscina comunale in corso di realizzazione ad Alghero. L'opera, che da contratto sarebbe dovuta essere consegnata nel mese di dicembre 2018, nonostante si trovi a buon punto nella fase di realizzazione, sconterebbe alcuni problemi di natura tecnico-progettuale rispetto alle previsioni di spesa. 2,1 i milioni di euro investiti dall'Amministrazione grazie al finanziamento col fondo Jessica e alcune poste da bilancio comunale.

La notizia rilanciata dalla Nuova nell'edizione odierna, circa il presunto blocco dei lavori ed un ammanco di 400mila euro nel preventivo di spesa, anima il dibattito politico, pił effervescente del solito in vista del rinnovo del consiglio comunale. Tanto che l'ex assessore della giunta Bruno, Bamonti (ex Udc), parla di uno scandalo facilmente evitabile con l'idea da lui stesso rilanciata della realizzazione di una tensostruttura; mentre Camerada (Fi) parla di «ennesima incompiuta».

Anche per sgombrare il campo da equivoci e mezze veritą, da Porta Terra arriva l'annuncio della convocazione di una conferenza stampa nel pomeriggio odierno, «nella quale saranno forniti tutti i dettagli sull'intervento in corso di realizzazione a Maria Pia ed inerente alla costruzione della nuova piscina comunale coperta» recita la nota inoltrata alle redazioni. Col Sindaco e l'Assessore alle Opere pubbliche, parteciperanno il direttore dei lavori e il responsabile unico del procedimento.
Commenti
9:06
Gli scavi archeologici concertati con la Soprintendenza di Sassari preliminarmente alla realizzazione della nuova pavimentazione della piazza hanno restituito dei ruderi di edifici risalenti presumibilmente al XVI secolo, appartenenti alla comunitą dei gesuiti e prospicienti la chiesa medesima. Per questo il coordinamento del movimento politico cittadino chiama il sindaco per riconsiderare la progettazione dell“opera
© 2000-2019 Mediatica sas