Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresSpettacoloManifestazioni › Dopo 40 anni sarà ancora Carnevale estivo turritano
Mariangela Pala 21 luglio 2014
Dopo quarant’anni dalla prima edizione, a Porto Torres si rinnova la tradizione del Carnevale estivo, uno spettacolo di carri allegorici e di gruppi mascherati, di musica e fuochi d´artificio
Dopo 40 anni sarà ancora Carnevale estivo turritano


PORTO TORRES - Era il 1974 quando un gruppo di amici decise di mettere in pratica un'idea innovativa, legare il turismo estivo di una città non abituata ai grandi eventi, con il divertimento e la goliardia carnevalesca, è così che il Carnevale estivo turritano, sfilata di carri allegorici e di gruppi mascherati, diventa la manifestazione estiva più seguita e in grado di raccogliere la curiosità di centinaia di visitatori. Una festa che si arricchisce di musica e di spettacolo, di colori e di giochi d’artificio. E alla fine, dopo quarant’anni dalla prima edizione, a Porto Torres sarà ancora Carnevale estivo, come era già stato anticipato nelle scorse settimane. Questa volta daranno spettacolo nelle vie della città ben 6 carri, accompagnati dall’euforia delle maschere e dalla musica coinvolgente. E tutto questo per dire che il Carnevale estivo è ancora vivo e che nonostante la crisi è ancora possibile organizzare un'evento tanto "invidiato".

Due gli appuntamenti che vedranno sfilare i carri: il 26 luglio al corteo parteciperanno quattro carri locali, Pinocchio, Cartoni animati anni ’80, il Carro del carnevale classico e la Sardegna, accompagnati da altri due carri provenienti da Osilo (la Corrida) e da La Landrigga (i Puffi), seguiti a piedi, dagli H2o group Samassi, (gruppo storico del Carnevale invernale di San Gavino Monreale). La sfilata, prevista per 2 agosto si arricchirà, di altri due carri di Sorso e Sardara. L’evento, presentato questa mattina nella sala conferenze del Palazzo del Marchese, è organizzato dall’Aget con il contributo del Comune di Porto Torres. Sostengono l’iniziativa anche la Camera di Commercio di Sassari, la Presidenza del Consiglio regionale della Sardegna e i commercianti di Porto Torres.

«Nonostante le difficoltà abbiamo voluto dare, in questi anni, continuità al Carnevale Estivo, un appuntamento atteso da tanti giovani e che crea un indotto importante per il settore commerciale e turistico», ha sottolineato il Sindaco Beniamino Scarpa. «Il Carnevale Estivo è un investimento che viene ripagato dalla grande partecipazione. Migliaia di persone arrivano dai centri turistici vicini per assistere all’evento – ha aggiunto l’assessore allo Spettacolo, Costantino Ligas – e anche per questo crediamo che il carnevale possa essere inserito fra le manifestazioni che meritano sostegno attraverso i bandi della Comunità europea a cui stiamo partecipando». Il programma è stato presentato dai rappresentanti dell’Aget, Costantino Capasso e Costantino Pirino, uno dei padri della manifestazione, che dopo aver annunciato che questa sarà per lui l’ultima partecipazione all’organizzazione dell’evento ha dichiarato deluso: «dopo 40 anni le cose stanno peggiorando. Ci aspettavamo dai giovani un maggior contributo alla realizzazione dei carri».

E’ stato inoltre annunciato che, in avvio della sfilata inaugurale verrà dedicato un momento al ricordo di Tore Gaspa, organizzatore scomparso alcuni mesi fa. Il 26 luglio, con partenza alle 19.30 da via Sassari – ingresso Parco San Gavino, sfileranno i carri costruiti dai volontari e i figuranti, accompagnati dai gruppi ospiti: Su Corongiaiu di Laconi, maschera tradizionale che esordisce al Carnevale Estivo, e H2O di Samassi. Il corteo attraverserà il Corso Vittorio Emanuele, via Mare e il Lungomare, sino ad arrivare in via Benedetto Croce. Il 2 agosto si partirà, invece, proprio da via Benedetto Croce, con un percorso inverso rispetto a quello dell’andata e arrivo nel Corso Vittorio Emanuele. Assieme ai carri e ai figuranti sfileranno il Gruppo folk Li Bainzini Etnos, gli Sbandieratori “Città di Sassari” e le maschere tradizionali dei Merdules di Ottana. Al termine del corteo si svolgeranno spettacoli nelle piazze del centro, con la novità dei fuochi d’artificio nel cielo del Golfo dell’Asinara per celebrare i quarant’anni di storia della grande festa dell’estate turritana. Da mercoledì parte inoltre lo spot di Videolina del Carnevale estivo, con immagini di repertorio.
Commenti
14:26
La seconda edizione della manifestazione “Giornata dello sport” sempre sotto la regia del Coni provinciale di Sassari è in programma sabato presso il Liceo sportivo “Mario Paglietti” di via Bernini a partire dalle 9.30 con dimostrazioni sportive delle associazioni locali e regionali
23/5/2016
Si conferma un successo la sesta edizione di Porto Torres Asinara Monumenti Aperti che si chiude non senza polemiche. Critiche dell´assistente tecnico scientifico Frnco Satta e del consigliere Davide Tellini
25/5/2016
La splendida Basilica di San Gavino diventa teatro della manifestazione “I Segreti delle Cattedrali” finalizzata alla conoscenza della chiesa attraverso percorsi laboratoriali di carattere storico, artistico, archeologico e musicale
23/5/2016
Decine di studenti che nella due giorni di cultura hanno ricostruito i pezzi di storia della città turritana, interessando circa 17500 visitatori che hanno scoperto le bellezze del patrimonio archeologico di Porto Torres e dell’isola Parco
25/5/2016
Via alla XIX edizione di "Vini di Coros" e Monumenti Aperti che si terranno a Usini sabato 28 e domenica 29 Maggio. Convegni e festa per il paese
23/5/2016
Venerdì, dalle ore 17, il Giardino del Museo civico ospiterà una serata dedicata alla lettura, promossa dall´Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Scuola Civica di Musica Guilcer Barigadu
© 2000-2016 Mediatica sas