Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresEconomiaLavoro › Porto Torres, chiamata d’imbarco per due marinai
M. P. 1 agosto 2014
Chiamata d´imbarco di due marittimi proveniente dalla società armatrice Nuraghes e Sharden
Porto Torres, chiamata d’imbarco per due marinai


PORTO TORRES - Su richiesta della "Compagnia italiana di navigazione” in qualità di società armatrice del M/t “Nuraghes”, iscritto al n°259 del R.1 del compartimento marittimo di Napoli, è indetta la chiamata urgente d’imbarco in data 1 agosto 2014 di un marinaio (con attestato di security). I marittimi interessati, in possesso della qualifica richiesta, in regola con tutti i corsi previsti dalla Stcw 95, sono invitati a presentarsi presso l’ufficio di collocamento della gente di mare alle ore 11, della Capitaneria di porto di Porto Torres il giorno 4 agosto muniti del proprio libretto di navigazione in corso di validità.

Un’altra chiamata d’imbarco di un marinaio arriva dalla società armatrice Sharden, iscritto al numero 284 dei R.1 del compartimento marittimo di Napoli. I marinai interessati dovranno presentarsi il 5 agosto alle ore 11, sempre presso la Capitaneria di Porto Torres, muniti del proprio libretto di navigazione.
Commenti
16:22
La denuncia dell´ O.S.A.P.P. descrive una situazione «oramai divenuta insostenibile» nel carcere sassarese, e il segretario regionale annuncia una mobilitazione della categoria
12:07
«Dopo il lavoro svolto in questi mesi dall’Assessorato insieme alle parti sociali, accogliamo con favore la chiusura dell’accordo tra sindacati e azienda per il mantenimento produttivo e la salvaguardia dell’occupazione alla Sarmed di Villacidro», ha dichiarato l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras
26/9/2016
La vicenda dell’azienda di Macchiareddu, che qualche settimana fa ha annunciato di voler dismettere gli stabilimenti di Assemini e di Avezzano e che proprio oggi ha comunicato l’avvio della procedura di licenziamento collettivo, è stata affrontata in un incontro tra l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras, i sindacati e le Rsu
26/9/2016
L’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras ha incontrato la società Clea, Confindustria Sardegna settentrionale e le organizzazioni sindacali per analizzare la situazione della società e la richiesta da parte dell’azienda di ricorrere alla procedura per la messa in mobilità di un consistente numero di lavoratori
© 2000-2016 Mediatica sas