Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresAmbientePolitica › Comitato golfo Asinara risponde al Psd’Az
Red 18 agosto 2014
Il comitato “Tuteliamo il golfo dell’Asinara” risponde agli attacchi fatti dal Psd’Az durante la dichiarazione di voto di approvazione del bilancio
Comitato golfo Asinara risponde al Psd’Az


PORTO TORRES - Il comitato “Tuteliamo il golfo dell’Asinara” risponde agli attacchi fatti dal Psd’Az durante la dichiarazione di voto di approvazione del bilancio. «Per la seconda volta e sempre da esponenti dello stesso partito, il Comitato viene tirato in ballo durante una discussione del consiglio comunale che nulla ha a che vedere con l’ambiente». Il gruppo lamenta la continua strumentalizzazione politica sull’argomento della grave situazione igenico-ambientale dovuta alla presenza di alcuni scarichi nella spiaggia dello Scoglio Lungo e in tutto il lungomare cittadino.

Già qualche mese fa l’assessore all’ambiente Gavino Gaspa, nel bel mezzo del dibattito politico, ha ritenuto necessario attaccare il comitato perché aveva osato portare all’attenzione pubblica la grave situazione dello Scoglio Lungo. A questo si sono aggiunte le accuse di terrorismo mosse al Comitato dall’attuale assessore al decoro pubblico Davide Tellini, a seguito di un servizio mandato in onda dal TG3 sempre sulla situazione dello Scoglio Lungo. Gli associati tengono a precisare che in nessun momento il Comitato ha dato la responsabilità della situazione in cui versa il lungomare di Porto Torres all’attuale amministrazione, e che l’attività del comitato è fatta da volontari che utilizzano il proprio tempo libero e spesso le loro risorse per il bene collettivo, «pertanto questo non può e non deve essere argomento da utilizzare per alimentare sterili battibecchi tra politici».

Inoltre l’associazione fa presente che il comitato Tuteliamo il Golfo dell’Asinara è un’associazione totalmente apartitica.« Fino ad oggi abbiamo tollerato gli attacchi provenienti da alcuni personaggi della politica locale anche quando hanno sconfinato nell’incitazione all’odio nei nostri confronti e spesso, come avvenuto anche di recente, nella pura diffamazione personale. «Nonostante questo, vorremo rasserenare il consigliere Pietro Madeddu facendogli notare che il comitato non ha presentato l’esposto riguardo ai problemi degli scarichi della spiaggia di Scoglio Lungo durante il precedente mandato amministrativo, non perché affine a quella amministrazione e nemica dell’attuale, ma semplicemente perché ancora non esisteva, visto che l’associazione è stata costituita nel febbraio 2011».
Commenti
8:56
Il deputato dei Riformatori ha rivolto un'interrogazione urgente al ministro Guardasigilli Orlando per chiedere perché il carcere di Buoncammino non sia stato ancora restituito alla città
8:03
Ci stiamo adoperando per scrivere un dossier sulla demolizione della Sardegna operata dalla giunta Pigliaru, con un bilancio di metà mandato che denota il dissesto dei comparti strategici dell’Isola
9:47
Alla mozione del Movimento Cinque Stelle approvata nel 2015 non sono seguiti dei fatti. I due portavoce chiedono all´amministrazione Bruno di concretizzare l´impegno dell´Aula
16:37
Chi può credere che su Università, lavoro, cultura e lingua sarda siano stati raggiunti obbiettivi importanti? E a chi possono darla a bere quando parlano di successi nelle politiche per le zone interne, chimica verde, turismo e agricoltura?
19/1/2017
Su questo tema, Massimo Rizzu referente provinciale del movimento “Insieme Per le Autonomie” giovani, interviene con una proposta depositata in comune
17/1/2017
E´ quanto emerge dal report gennaio-settembre 2016 sull´attività svolta dai consiglieri nell´Assemblea di Roma considerando 822 rilevamenti degli uffici sulle votazioni nominali e le verifiche del numero legale
18/1/2017
Se ancora una volta sono i numeri a parlare direi che è facile capire che il problema non è priorità dell’Amministrazione comunale, argomento che non è certo fra i primi all’attenzione del sindaco Nicola Sanna
© 2000-2017 Mediatica sas