Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaTrasporti › Trasporti e turismo i temi del Psd’Az a Porto Torres
M. P. 5 settembre 2014
Una mozione sulla valorizzazione del fronte Balai verrà presentata martedì 9 settembre in consiglio comunale dal gruppo del Psd’Az. La comunicazione questa mattina durante una conferenza politica al Museo del porto
Trasporti e turismo i temi del Psd’Az a Porto Torres


PORTO TORRES - Una mozione sulla valorizzazione del fronte Balai, divenuta zona H, parte del territorio con vincolo paesaggistico che riveste particolare pregio naturalistico, verrà presentata martedì 9 settembre, dal gruppo del Psd’Az in consiglio comunale, che dovrà esprimersi sulla destinazione urbanistica delle aree antistanti la spiaggia di Balai. Un’idea-progetto che miri ad utilizzare a fini turistici i tredici ettari del Parco di Balai, escludendo ogni possibile speculazione edilizia. «Vogliamo dare un’impronta turistica alla zona di Balai e lo vogliamo fare condividendo il progetto di valorizzazione con le altre forze politiche cittadine – ha dichiarato il consigliere Pietro Madeddu - affinchè si raggiungano obiettivi importanti come lo sviluppo occupazionale».

La mozione verrà sottoposta al vaglio di tutto il consiglio comunale per eventuali proposte e modifiche. Dal turismo ai trasporti, al tema attuale dell’Autorità portuale fino alla creazione di un polo nautico, questi gli argomenti affrontati dal Psd’Az, questa mattina al Museo del porto durante una conferenza di carattere politico, alla presenza del consigliere regionale Marcello Orrù e il presidente nazionale dei Quattro mori Giacomo Sanna. «Porto Torres ha una realtà portuale incompleta a seconda della situazione atmosferica e che non porta ricchezza nonostante la sua dimensione – sottolinea Giacomo Sanna - e che ha come riferimento un sistema economico che questa città deve cambiare». Un sistema economico diverso, da costruire dopo il fallimento della monocultura, quella industriale, che ha reso una città dipendente dall’industria chimica tradizionale e che ora deve promuovere lo sviluppo in altri settori, principalmente il turismo e le attività culturali, senza trascurare i trasporti.

Porto Torres ha perso il primato come scalo merci rispetto ad Olbia, e risulta secondo anche in ordine al numero dei passeggeri, ma superiore a Cagliari che conta quasi 300mila passeggeri, mentre il porto turritano ne accoglie quasi 3 milioni e mezzo. «Questo deve fare riflettere sull’importanza della sede dell’Autorità portuale nel nord Sardegna, altrimenti con l’accentramento a Cagliari si rischia di essere diemnticati», afferma il Presidente Sanna. Tra i temi anche la realizzazione di un polo nautico d’eccellenza che serva per creare condizioni di un rilancio verso il turismo del porto turritano. Obiettivo è quello di uscire dal controllo dello Stato italiano, trasformando la realtà dello scalo di Porto Torres in porto turistico, che verrebbe così gestito dalla Regione, a differenza dei porti commerciali che vengono amministrati dallo Stato.

Alla conferenza stampa presente anche l’assessore all’ambiente Gavino Gaspa che ha sottolineato come le idee presentate verranno proposte e discusse dal gruppo sardista in Consiglio comunale, e successivamente in Regione dal consigliere regionale Orrù che prenderà visione di tutte le problematiche affrontate. La conferenza stampa apre la festa in piazza Umberto I che a partire dalle 21 ha coinvolto da questa sera gli artisti locali. Ad esibirsi il gruppo folk locale "Li Bainzini" dell'associazione culturale Etnos, il suonatore di launeddas Fabio Vargiolu, i musicisti Alberto Bazzoni e Giuseppe Nocco e del gruppo dei Jump.
Commenti
21:56
Si può pagare 1 euro per un biglietto aereo che ci porti da Alghero a Barcellona (seppur in un aeroporto secondario della città)? Idem per Francoforte, Londra, Madrid, Dublino ecc.. Certo che no, ma anche 100 euro sarebbero pochi, probabilmente anche 200
22/6/2016
È attiva a partire da oggi “Sardegna Days”, la nuova promozione di Grandi navi veloci riservata a tutti i clienti che stanno programmando le loro vacanze in Sardegna
16:46
Così il consigliere regionale algherese Marco Tedde, vice-capogruppo di Forza Italia a Cagliari, commenta le dichiarazioni del ministro Graziano Delrio sulle tasse aeroportuali
23/6/2016
Ora il Ministro sembra aver finalmente ritrovato il dono della parola, ma solo per annunciare l’ennesimo rinvio a data da destinarsi: una risposta ci sarà entro la fine dell’estate, il che equivale a dire che i sardi dovranno rassegnarsi anche per l’autunno, poi si vedrà
10:11
La riesumazione e l’aumento del balzello sui biglietti aerei è solo un parte della questione: l’aspetto più grave è l’inerzia della Giunta regionale su sostegno alle compagnie low cost
23/6/2016
Le attuali vicende nelle quali è coinvolta la Sogeaal, con l’abbandono di Ryanair, e il conseguente e presente declino dello scalo, sono l’ultima replica di un canovaccio teatrale purtroppo già visto
22/6/2016
Praticamente confermata la dismissione della prima base Ryanair in Sardegna. Mancano le risposte dal Governo e le scelte della Regione non prevedono il sostegno al low cost
23/6/2016
Le intenzioni annunciate dal Ministro Delrio di riuscire ad emendare entro l´estate il decreto Enti Locali con la riduzione delle tasse aeroportuali piacciono all´assessore regionale del Partito democratico, Massimo Deiana
23/6/2016
144 nuove corse e fino a 6 partenze al giorno: a partire da oggi la linea Genova-Olbia viene potenziata grazie al restyling a cui è stata sottoposta la Moby Tommy
23/6/2016
«Speriamo bene, il Governo Renzi sta mediando», dichiara il ministro dei Trasporti, commentando la trattativa che potrebbe portare al salvataggio della compagnia grazie all´ingresso in Qatar Airways
23/6/2016
Per il 2015 la graduatoria totale di collegamenti nazionali e internazionali vede al primo posto, come nel 2014, la compagnia irlandese Ryanair (29,7 milioni), con Alitalia Sai (22,9) al secondo posto
© 2000-2016 Mediatica sas