Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaCronaca › Violenza tra le mura di casa, arresto a Porto Torres
Red 7 settembre 2014
Un pescatore, di origine siciliana ma residente a Porto Torres, Giovanni Maniaci di 45 anni, è stato arrestato giovedì per maltrattamenti e lesioni nei confronti della compagna
Violenza tra le mura di casa, arresto a Porto Torres


PORTO TORRES - Costringeva la convivente a non uscire di casa, chiudendola a chiave e staccandole il telefono, e la sottoponeva a continue violenze. Un pescatore, di origine siciliana ma residente a Porto Torres, Giovanni Maniaci di 45 anni, è stato arrestato giovedì su ordinanza di custodia cautelare in carcere, per maltrattamenti e lesioni nei confronti della compagna, una 25enne di Porto Torres. La donna si è ribellata dopo l’ennesimo atto di violenza e con l’aiuto della madre è riuscita a scappare di casa e raggiungere la stazione dei carabinieri di Porto Torres.

Un anno di soprusi, insulti e vessazioni varie, a fare da padrone l’eccessiva gelosia e possessività nei confronti della donna che subiva un uomo col tempo divenuto sempre più geloso della donna e più geloso diventava, più aumentava la sua violenza nei confronti della compagna. Fino a giovedì, quando le indagini condotte dal gennaio 2013, ad opera del comando dei carabinieri guidati dal capitano Romolo Mastrolia, hanno portato all’arresto dell’uomo e al suo trasferimento presso il carcere di Bancali, dove si trova attualmente in attesa del processo. Nel Nord Sardegna – come evidenziato dai carabinieri – il fenomeno dei maltrattamenti in famiglia è allarmante: si registra in media un caso ogni tre giorni.
Commenti
21/10/2017
Un’auto ed una moto rubate sono state ritrovate dagli agenti del Posto fisso di Polizia di Porto Torres
15:09
La Guardia di finanza ha individuato un evasore totale, che ha occultato al Fisco 152mila euro ed impiegato quattro lavoratori irregolari
21/10/2017
Nel corso di un controllo nel settore della sicurezza prodotti, all’interno di un esercizio commerciale di Carbonia gestito da cinesi, le Fiamme gialle della Guardia di finanza di Iglesias hanno sequestrato 859 prodotti per la casa di diversi tipi e di note marche, destinati alla vendita al dettaglio
© 2000-2017 Mediatica sas