Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresAmbienteManifestazioni › Mario Segni è uno stintinese doc
M. P. 8 settembre 2014
Mario Segni sabato sera, in una sala consiliare gremita, ha ricevuto dalle mani del sindaco Antonio Diana il riconoscimento di “Stintinese doc”
Mario Segni è uno stintinese doc


STINTINO – «Mi hanno raccontato che sono venuto qui a Stintino quando ancora avevo tre mesi. Dicono che mi portassero in barca dentro una cesta. Io di tutto questo non ho ricordi, mentre quello che ho impresso nella memoria è una Stintino raggiungibile da una strada non asfaltata. Una Stintino di straordinario lindore. Un mare splendido nel quale facevamo il bagno, senza sapere che quello era uno dei mari più belli del mondo». È il racconto di Mario Segni che sabato sera, in una sala consiliare gremita, ha ricevuto dalle mani del sindaco Antonio Diana il riconoscimento di “Stintinese doc”. L'evento ha chiuso l'edizione 2014 degli “Incontri stintinesi”, organizzati dal Centro studi sulla civiltà del mare e dal Comune di Stintino con il patrocinio dell'Ateneo turritano.

L'appuntamento quest'anno si è aperto con l'intervento di Esmeralda Ughi, direttore del Centro studi, per ricordare la studiosa Gabriella Mondardini Morelli, scomparsa il 6 agosto. Durante gli “Incontri” inoltre, Salvatore Rubino presidente del Centro studi ha presentato l'ultimo libro del giornalista e scrittore siciliano Ninni Ravazza, “Il Signore delle Tonnare, Nino Castiglione, il coraggio e l’avventura”. Sono state illustrate poi le tesi di laurea di Marta Diana, laureata (tesi triennale) al corso di Laurea in Scienze dei beni culturali curriculum archeologico all'Università di Sassari, e di Antonio Speziga neo laureato al corso di laurea in Scienze dell’ambiente e delle produzioni marine dell'Università degli Studi di Sassari.


Sabato sera, il rettore dell'Università di Sassari Attilio Mastino ha ripercorso la carriera professionale e politica di Mario Segni, ed è stato proprio quest'ultimo a ricordare i primi anni della sua infanzia trascorsi d'estate a Stintino. Un paese ancora "incontaminato”, dove il turismo non era ancora esploso e dove gli abitanti accoglievano i “villeggianti” nelle loro case. «Io però – ha ripreso Mario Segni – fui testimone della creazione della strada della Pelosa, uno strumento che rovinò uno dei gioielli più belli del mondo. Mi auguro che il progetto che il sindaco vuole realizzare, cioè di smantellare la strada, possa essere realizzato. Stintino è cresciuta tanto – ha detto ancora – e credo che una svolta l'abbia avuta con la sua trasformazione in Comune. Sassari ha amministrato male Stintino, ora il paese è cambiato e oggi più che mai è degli stintinesi». Quindi un ringraziamento: «Quello che mi viene consegnato oggi è un bellissimo gesto d'affetto».

L'incontro, moderato da Francesca Demontis, consigliera del Comune di Stintino con delega alla Cultura, ha visto anche la partecipazione della scrittrice e poetessa Adriana Mannias Barabino che ha dedicato a Mario Segni tre poesie: Saline, Totanare e Vele latine. Agli Incontri stintinesi sono intervenuti anche il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau, l'assessore alla Pubblica istruzione della Provincia di Sassari Marisa Porcu Gaias, Luca Bondioli del Museo Pigorini di Roma, Rodolfo Negri dell'Università la Sapienza di Roma, i docenti Elisabetta Garau e Gabriele Carenti.

Nella foto: il sindaco consegna il riconoscimento al politico
Commenti
21:54
Due giornate di festa con “Balai beer fest” la manifestazione in programma sabato 27 e domenica 28 dalle ore 12 fino a tarda notte. Nel parco di Balai ci saranno più di 10 stand per degustare oltre 30 varietà di birre artigianali direttamente dal produttore al consumatore e per offrire street food regionali e non solo; rassegna di live e dj set e spettacoli tutte le sere sino all´alba
24/8/2016 video
Per il cantante Eugenio Finardi sembra non sia mai finito il tempo di “mollare le menate e di mettersi a lottare”
9:30
«Grazie Andrea». Come un eco gli artisti ospiti della manifestazione “Notti di stelle” hanno salutato il cantante scomparso dieci anni fa. Un concerto come un sogno sonoro intorno alla baia di Balai. Parole cantate come fossero magia e note musicali suonate come fossero parole. Così l´ultima serata delle tre “Notti di stelle” dedicata al ricordo di Andrea Parodi, si è conclusa secondo le attese nonostante la mareggiata del mattino
19:56
Proseguono le iniziative organizzate o patrocinate dal Comune oristanese. Domani, presentazione del libro di Vanesa Roggeri; domenica, spazio al Torneo Sa Murra
24/8/2016
La borgata di San Giovanni a Sassari celebra e festeggia il santo patrono con quattro giorni di festa, organizzata dall’associazione culturale comitato festeggiamenti San Giovanni Battista, con un ricco programma di eventi religiosi e civili
23/8/2016
Ad Alghero tre serate, venerdì 26, sabato 27e domenica 28, per una incantevole gita in barca, un buon aperitivo e un misterioso omicidio
23/8/2016
Per la prima volta Marina Cafè Noir approda al Poetto, al “buco”, il tratto di spiaggia tra lo stabilimento della Marina Militare e il Lido, luogo/non luogo cagliaritano reso immortale da Sergio Atzeni in ´Bellas Mariposas´ e ripreso da Francesco Abate nel suo ´Mia madre e altre catastrofi´. E proprio il giornalista e scrittore cagliaritano sarà protagonista di questa anteprima
23/8/2016
La manifestazione organizzata dalla Consulta Giovanile di Villanova si terrà Venerdì 26 Agosto a partire dalle 15:30 presso i giardini “Remundu Piras”
14:18
I prossimi 26 e 27 Agosto ad Alghero, due serate per riflettere sull´educazione accompagnati dalle parole di Lorenzo Braina e dalle musiche di Donato Cancedda
23/8/2016
La manifestazione inizierà alle 10,30 del mattino con giochi ed intrattenimenti per i più piccoli, dalle ore 17,00 inizieranno le batterie dei cavalli, alle ore 21,00 Fuochi d´artificio e a seguire intrattenimento musicale.
© 2000-2016 Mediatica sas