Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaArte › Simone ed Edoardo, i writers turritani colorano la città
Mariangela Pala 10 settembre 2014
Simone Masia ed Edoardo Gino sono i writers turritani che avranno a disposizione 6 spazi murali da valorizzare come individuati nel bando Urban art, dove potranno realizzare i murales
Simone ed Edoardo, i writers turritani colorano la città


PORTO TORRES - L’arte di strada ritorna ad avere il suo giusto riconoscimento e assume il valore artistico e culturale che merita. Simone Masia ed Edoardo Gino sono i writers turritani che avranno a disposizione 6 spazi murali da valorizzare come individuati nel bando Urban art, dove potranno iniziare a dar sfogo della propria passione artistica cominciando la realizzazione dei murales negli spazi assegnati. Saranno principalmente le scuole i luoghi dove gli artisti della bomboletta potranno sperimentare e produrre arte visiva.

«Il nostro obiettivo è quello di ridisegnare spazi spesso abbandonati e grigi per dargli la giusta vivacità ed esprimendo un nostro modo di vedere le cose divertendoci, senza usare temi politici o religiosi », ha dichiarato Simone Masia. Nessuna regola di tematizzazione o colore concordato, «il difetto dei graffiti è che non sono immediatamente comprensibili, ma questo fa parte della nostra arte che noi caratterizziamo con l'aggiunta di elementi grafici», aggiunge Edoardo Gino.

In realtà Simone ed Eduardo avevano già sperimentato il loro estro su quei muri che gli erano stati assegnati dalla precedente amministrazione, poi successivamente per un difetto di forma avevano dovuto ripresentare la domanda, fino all’assegnazione definitiva avvenuta in seguito alla partecipazione al bando Urban art, che ha visto dunque i seguenti risultati e relative assegnazioni: gli spazi sono stati individuati nei muri di contenimento di via Romagnosi, angolo via Rosmini, in via Principessa Giovanna (adiacente ingresso secondario Istituto Nautico), nel muro perimetrale della scuola elementare Monte Angellu (parte interna ed esterna), muro cortile interno ex scuola Anna Frank (ingresso via Ettore Sacchi), muro parcheggi Museo del mare (fronte Ufficio postale) e porzioni del muro scuola media Monte Angellu. L’assegnazione dei muri scolastici potrà essere rilasciata previo nulla osta del Dirigente scolastico competente. Un percorso importante che permette di conoscere linguaggi e pratiche artistiche spesso poco conosciute e qualificate come imbrattamenti.
Commenti
7/12/2016
E´ stata inaugurata sabato, nelle sale della Galleria antiquaria Belle Epoque, ad Alghero, l´esposizione “Nel nome di Maria–Manufatti dedicati alla madre di Gesù”, organizzata dalla galleria di Via Columbano in occasione della festa dell´Immacolata
© 2000-2016 Mediatica sas