Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaManifestazioni › Settembre di spettacoli al Pangea di Porto Torres
M. P. 11 settembre 2014
Proseguono le iniziative previste nell’ambito della rassegna “A zent´anni – Il gusto dell´utopia”, nata per celebrare il secondo anno di autogestione dello spazio dell´ex Bocciodromo di Porto Torres
Settembre di spettacoli al Pangea di Porto Torres


PORTO TORRES - Proseguono le iniziative previste nell’ambito della rassegna “A zent'anni – Il gusto dell'utopia”, nata per celebrare il secondo anno di autogestione dello spazio dell'ex Bocciodromo di Porto Torres. Una serie di appuntamenti incominciati il 4 settembre e che proseguiranno per tutto il mese. Sabato 13 alle 19 è previsto il Recital poetico di Vincenzo Costantino, noto come Cinaski, che sarà accompagnato dal contrabbassista sassarese Alessandro Zolo. Venerdì 19 settembre, sempre alle 19, Bainzu Piliu presenta il suo libro “Cella 21 – Il lungo cammino verso la dignità”, nel quale rievoca criticamente la sua esperienza umana e politica e la detenzione a seguito della condanna per “cospirazione contro lo Stato italiano”, un reato che prevedeva all'epoca anche la possibilità di una condanna a vita. L'incontro sarà introdotto da Anghelu Marras.


Sabato 27 settembre, anniversario dell'occupazione dell'ex Bocciodromo, alle 18 incontro con Paolo Pasi, autore di "Ho ucciso un principio. Vita e morte di Gaetano Bresci, l'anarchico che sparò al re”. Si tratta di una biografia scritta in bilico tra saggio e narrativa che prova a fare luce sulla storia e la personalità di Bresci, l'uccisore di Umberto I a Monza, del quale si conoscono quasi solo i dati biografici essenziali. Seguirà una serata musicale, a base di concerti e dj set, il cui programma non è ancora stato completamente definito.
Commenti
30/7/2017
Si chiude domani a Pula la 41esima edizione del festival folk “Is Pariglias–Ethnodanza in Tour”. Sul palco, i gruppi provenienti da Cina e Cile. Appuntamento a partire dalle ore 21, in Piazza del Popolo. Protagonisti, il gruppo cileno Cinut e quello cinese del dell’Università di Tecnologia di Hebei. Organizza l’associazione culturale Città di Assemini
30/7/2017
Si conclude questa sera il Festival di cultura popolare nel rione San Giovanni, a San Sperate. Giunto alla 14esima edizione con il tema Tempus, volge al termine con SafirNou e con il concorso letterario Anselmo Spiga
© 2000-2017 Mediatica sas