Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaCronaca › Coltivazione e spaccio: manette a Palmadula
A.B. 15 settembre 2014
Ieri, due sassaresi già noti alle Forze dell’ordine sono stati arrestati per coltivazione di cannabis indica. Nascosta in un campo coltivato a granturco, i carabinieri della Compagnia di Porto Torres hanno scoperto una piantagione di cannabis curata e seguita regolarmente dai due uomini
Coltivazione e spaccio: manette a Palmadula


PALMADULA – Domenica pomeriggio, i carabinieri del Comando Provinciale di Sassari, nell’ambito dei servizi finalizzati a contrastare spaccio e coltivazione di droga, sono intervenuti a Palmadula, in località Monte Riposu, dove hanno arrestato due sassaresi già noti alle Forze dell’ordine, il 41enne E.M. ed il 51enne F.R., per coltivazione di cannabis indica. Al termine di indagini mirate, i militari della Compagnia di Porto Torres hanno scoperto, nascosta in un campo coltivato a granturco, una piantagione di cannabis curata e seguita regolarmente dai due uomini.

La successiva perquisizione all’appartamento dei due sassaresi, ha permesso di trovare anche 500 grammi di marijuana già divisa in dosi, 600 semi di cannabis e materiale vario utile per confezionamento in dosi. Le piante (duecento, alte circa due metri) erano rigogliose e ben trattate: l’attività sembra andasse avanti da tempo e le indagini stanno chiarendo il rispettivo ruolo de due uomini.

Inoltre, nei giorni scorsi, sempre a Porto Torres, il 40enne operaio R.S. è stato sorpreso nel suo giardino mentre era impegnato nelle cure di tre piante di cannabis alte più di un metro e mezzo ed è stato arrestato dai carabinieri del Comando Provinciale di Sassari. Stesso destino, per il 20enne operaio sassarese A.C. (sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza), perché trovato in possesso nel suo giardino in località Costa Paloni di sette piante di cannabis alte quasi due metri, e per il 52enne di ozieri M.S., che veniva sorpreso a Chilivani mentre irrigava una piccola piantagione di una dozzina di piante di cannabis alte più di un metro e mezzo all’interno di un terreno di proprietà delle Ferrovie dello Stato.
Commenti
26/7/2016
Protagonisti della lite un tassista e una famiglia originaria di Sorso. Pare che gli animi si siano scaldati per una mancata precedenza durante l'attraversamento della corsia. L'episodio è avvenuto domenica mattina all'aeroporto di Alghero
25/7/2016
Il 36enne Emanuele Secci, accusato di omicidio colposo per la morte di due donne dopo l´incidente avvenuto giovedì sulla Sassari-Alghero, dovrà presentarsi alla Polizia Giudiziaria due volte alla settimana. Il pm aveva chiesto gli arresti domiciliari
15:19
L´europarlamentare di Forza Italia è tra i diciassette imputati rinviati a giudizio. Il processo inizierà il 25 novembre, davanti ai giudici della Prima Sezione del Tribunale di Cagliari
26/7/2016
Gli agenti della Squadra mobile di Nuoro hanno notificato a un 36enne residente a Orotelli, ma domiciliato a Nuoro, una ordinanza di custodia cautelare che lo obbliga a presentarsi ogni giorno da carabinieri o polizia per la firma
25/7/2016
Il nubifragio di domenica ad Alghero, oltre alla conta dei danni fa riemergere prepotentemente le vecchie problematiche della città. La lettera aperta del geometra Raffaele Cadinu che punta il dito sulle opere «mal realizzate» del passato
25/7/2016
I nuovi avvisi di conclusione indagini sostituiscono il precedente del 2014. Sotto accusa, tra gli altri, l´ex vicesindaco Carlo Careddu e l´ex assessore comunale ai Lavori pubblici Davide Bacciu. Tra gli otto in attesa di archiviazione, anche l´ex sindaco Gianni Giovannelli e l´assessore all´Ambiente Gesuino Satta
12:38
Qualche ora di tensione ieri sera a Olbia a causa di una borsa abbandonata in corso Umberto. Sindaco vieta uso edifici comunali per eventi religiosi
25/7/2016
Blitz dei Carabinieri nella notte tra domenica e lunedì. Sequestrate quattro piante di canapa ed 1,8chilogrammi di marijuana già essiccata
26/7/2016
I due malviventi hanno messo a soqquadro l´abitazione riuscendo a trovare solo cento euro. L´anziano è riuscito a liberarsi i piedi e a raggiungere la casa di un vicino che gli ha poi tolto il bendaggio alle mani
© 2000-2016 Mediatica sas