Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaCronaca › Coltivazione e spaccio: manette a Palmadula
A.B. 15 settembre 2014
Ieri, due sassaresi già noti alle Forze dell’ordine sono stati arrestati per coltivazione di cannabis indica. Nascosta in un campo coltivato a granturco, i carabinieri della Compagnia di Porto Torres hanno scoperto una piantagione di cannabis curata e seguita regolarmente dai due uomini
Coltivazione e spaccio: manette a Palmadula


PALMADULA – Domenica pomeriggio, i carabinieri del Comando Provinciale di Sassari, nell’ambito dei servizi finalizzati a contrastare spaccio e coltivazione di droga, sono intervenuti a Palmadula, in località Monte Riposu, dove hanno arrestato due sassaresi già noti alle Forze dell’ordine, il 41enne E.M. ed il 51enne F.R., per coltivazione di cannabis indica. Al termine di indagini mirate, i militari della Compagnia di Porto Torres hanno scoperto, nascosta in un campo coltivato a granturco, una piantagione di cannabis curata e seguita regolarmente dai due uomini.

La successiva perquisizione all’appartamento dei due sassaresi, ha permesso di trovare anche 500 grammi di marijuana già divisa in dosi, 600 semi di cannabis e materiale vario utile per confezionamento in dosi. Le piante (duecento, alte circa due metri) erano rigogliose e ben trattate: l’attività sembra andasse avanti da tempo e le indagini stanno chiarendo il rispettivo ruolo de due uomini.

Inoltre, nei giorni scorsi, sempre a Porto Torres, il 40enne operaio R.S. è stato sorpreso nel suo giardino mentre era impegnato nelle cure di tre piante di cannabis alte più di un metro e mezzo ed è stato arrestato dai carabinieri del Comando Provinciale di Sassari. Stesso destino, per il 20enne operaio sassarese A.C. (sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza), perché trovato in possesso nel suo giardino in località Costa Paloni di sette piante di cannabis alte quasi due metri, e per il 52enne di ozieri M.S., che veniva sorpreso a Chilivani mentre irrigava una piccola piantagione di una dozzina di piante di cannabis alte più di un metro e mezzo all’interno di un terreno di proprietà delle Ferrovie dello Stato.
Commenti
21/4/2018
Dopo l’attentato incendiario che nella tarda serata del 15 febbraio, ha distrutto l´“Imbroglio”, alato in un cantiere nautico locale, i Carabinieri della Stazione e della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Olbia stanno concludendo le indagini per individuare l’autore del danneggiamento
21/4/2018
Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell’evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una societa’ di servizi
© 2000-2018 Mediatica sas