Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaArresti › Antimafia, arrestati due fratelli di Porto Torres
Red 6 ottobre 2014
Operazione antimafia condotta in tutta Italia porta in carcere due fratelli di Porto Torres, Sandro e Manuel Soru, accusati di traffico di sostanze stupefacenti. Sandro Soru reclutato dal boss D´Oronzo
Antimafia, arrestati due fratelli di Porto Torres


PORTO TORRES - Gli uomini della questura di Sassari, in collaborazione con la polizia di Stato di Taranto, hanno arrestato questa mattina Sandro Soru, 32 anni, di Porto Torres con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti. La polizia da tempo sulle sue tracce, lo ha incastrato a causa delle frequentazioni con Orlando D'Oronzo, uno dei maggiori ricercati nella vasta operazione antimafia condotta dalla polizia di Stato di Taranto e coordinata dalla Dda di Lecce, che ha portato all’arresto di 52 persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico di stupefacenti, omicidio, estorsione, rapina e detenzione di armi.

Soru era stato reclutato da D'Oronzo, sorvegliato speciale con l'obbligo di soggiorno nella città di Porto Torres, circa due anni fa, entrambi diventano così dipendenti di un'azienda privata, ma le intercettazioni dimostrerebbero il suo coinvolgimento nel traffico di droga. Arrestato dalla questura di Milano, nell'ambito della stessa inchiesta, anche il fratello Manuel Soru, ospite di una comunità di recupero in Lombardia.
Commenti
13:18
L´indipendentista voleva costituirsi in occasione di Sa die de sa Sardigna. Infatti, voleva chiedere di scontare da prigioniero politico le condanne passate in giudicato. I Carabinieri lo hanno fermato sulla Provinciale 292, ad un chilometro dal carcere oristanese di Massama
16:03
L´uomo ha preso a calci e pugni la coniuge, in un´aula del Tribunale di Nuoro, nel corso dell´udienza per maltrattamenti in famiglia. Lui è finito nel carcere di Badu ´e Carros, mentre lei è stata accompagnata all´ospedale San Francesco per essere medicata
26/4/2017
Identificato e deferito alla Autorità Giudiziaria l’autore di un furto perpetrato all’interno di una abitazione di Posada tra il 14 e il 18 Aprile scorso. L´uomo ha rubato e gioielli e ha tentato di rivenderli
© 2000-2017 Mediatica sas