Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaElezioni › Porto Torres, Castangia Pd «più dialogo con la gente»
M. P. 17 ottobre 2014
Un incontro nuovo e senza discorsi preconfezionati quello tenuto martedi scorso presso il Museo del mare, dal candidato alla segreteria regionale del partito democratico, Thomas Castangia
Porto Torres, Castangia Pd «più dialogo con la gente»


PORTO TORRES - Un incontro nuovo e senza discorsi preconfezionati quello tenuto martedi scorso presso il Museo del mare, dal candidato alla segreteria regionale del partito democratico, Thomas Castangia, con gli iscritti e simpatizzanti di Porto Torres. Tante le domande fatte dai presenti, un confronto proprio come il Pd che Castangia vorrebbe creare: «al Partito democratico serve un segretario impegnato solo nel partito, disponibile a dedicare il suo tempo per conoscere le problematiche del territorio, per dialogare con i segretari e gli iscritti dei circoli, gli elettori e il tessuto sociale che vivono i problemi sulla loro pelle, per poter costruire una linea politica del partito che sia chiara e partecipata», ha dichiarato il candidato alla segreteria regionale.

«Un partito con un classe dirigente nuova e giovane, che guarda al futuro con occhi diversi e che si mette in gioco con entusiasmo e coraggio alla guida del più grande partito di governo», ha aggiunto Castangia. Nell'incontro si sono toccati diversi temi di carattere locale e regionale dalle bonifiche, al piano energetico ed industriale, dal riordino degli enti locali alla sanità, dal quale è scaturito l'idea del candidato che vede un Pd che prende posizione su tutti i temi, con interpellanze del popolo democratico e non solo, per nominare o candidare persone, e che porta avanti le decisioni assunte.

«Il Pd sardo deve governare la Regione al fianco del presidente Pigliaru e le città con i suoi sindaci ma deve anche avere il compito di controllare che i programmi si realizzino», ha concluso Castangia. L'incontro è stato aperto dal suo collaboratore di Porto Torres, Marco Cossu che ha spiegato come è nata la candidatura di Castangia, «è stato un duro lavoro iniziato a marzo con la Traversata girando per la Sardegna, facendo discutere iscritti e simpatizzanti del partito, e ponendo al centro degli incontri il Pd e la Sardegna, individuando i problemi e le difficoltà ma anche il come e in che modo si possono superare». Una mozione che nasce quindi dalla base del partito e in particolare dai giovani.
Commenti
7:00
Così il consigliere dell´Upc Pierfranco Zanchetta, commentando la vittoria del candidato del centrodestra Settimo Nizzi ai ballottaggi di Olbia, sullo sfidante dem Carlo Careddu
© 2000-2016 Mediatica sas