Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaCinema › Porto Torres: sabato le «Mondine» al Pangea
Eleonora Pintus 24 ottobre 2014
Terzo appuntamento della rassegna “Visioni di Confine” al Csoa Pangea di Porto Torres. Sabato 25 alle ore 21.30 la proiezione di «Mondine – Di madre in figlia»
Porto Torres: sabato le «Mondine» al Pangea


PORTO TORRES - Proseguono gli incontri previsti dalla rassegna “Visioni di Confine” organizzata dal Collettivo Piantagrano, l’associazione Metavisioni e il Csoa Pangea. Il documentario «Mondine – Di madre in figlia» del regista Andrea Zambelli sarà proiettato sabato 25 ottobre alle ore 21 e 30, terzo appuntamento della rassegna ideata per sostenere la produzione indipendente del documentario “La mia ascia di guerra”.

Il documentario «Mondine – Di madre in figlia» narra l’affascinante storia dell’incontro tra il Coro delle Mondine di Novi e il gruppo elettro-folk Fiamma Fumana, seguendo l’intreccio fra tradizione e contaminazione data dalla musica. Questo incontro di generazioni e di esperienze culmina nell’incontro con questa rock band di giovani ragazzi che utilizzano i canti della tradizione per intrecciarli a nuovi stili musicali e dare vita a nuove sperimentazioni: il folk dei Fiamma Fumana accompagnerà nei concerti il Coro delle Mondine di Novi. Il regista Zambelli ci tende inoltre il filo della memoria raccontando le storie di queste venti donne, dalla loro adolescenza soffocata dal fascismo e dalla guerra sino alla seconda parte della loro vita, ricca di anni fondati sulla socialità femminile e sulla dignità del lavoro come lotta per la libertà, valori poi tramandati alle figlie.

Il documentario è stato l’unico italiano selezionato al Toronto International Film Festival del 2008. La serata sarà strutturata secondo il modello del primo incontro e il Collettivo Piantagrano accoglierà quanti vorranno partecipare alla proiezione alle ore 20 con una cena a base di specialità di riso e verdure, tutto coltivato in Sardegna senza pesticidi né fertilizzanti chimici. Alle ore 21 e 30 seguirà la proiezione del documentario, a cui parteciperà il regista Andrea Zambelli e l’associazione Metavisioni che produrrà il “La mia ascia di guerra”. Seguirà alle ore 23 e 30 il trash electro party con gli algheresi Black Traxxx.
Commenti
27/8/2016
Il 30 e 31 agosto e poi il 6 settembre sulla banchina del porto Minori
26/8/2016
La manifestazione, ospite della splendida cittadina di Bosa per il secondo anno consecutivo, è una sezione del Sardinia Film Festival, il premio internazionale per cortometraggi nato nel 2006 e organizzato dal Cineclub Sassar
© 2000-2016 Mediatica sas