Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresSpettacoloManifestazioni › A Porto Torres musica contro la violenza sulle donne
Mariangela Pala 30 ottobre 2014
L’associazione “Insieme per le Donne” e l´ Agenzia Janas organizzano, per sabato 1 novembre, la manifestazione “Musica contro la violenza sulle donne e contro ogni forma di violenza”
A Porto Torres musica contro la violenza sulle donne


PORTO TORRES - La violenza e gli abusi sulle donne, un dramma antico e mai risolto di cui in questi giorni si continua a discutere a causa di agghiaccianti fatti di cronaca. L’associazione “Insieme per le Donne” e l' Agenzia Janas organizzano con il patrocinio del comune di Porto Torres, per sabato 1 novembre in piazza Umberto I, la manifestazione “Musica contro la violenza sulle donne e contro ogni forma di violenza”. L’evento che vede la collaborazione delle attività commerciali, Pizzeria Piranha, bar Sport, bar Orange, pub Gatto Nero e pizzeria Il Drago, propone una serata in musica per non abbassare la guardia su un problema così attuale, nemmeno mentre si ascoltano grandi canzoni.

Si comincia alle ore 15 con l’animazione per i bambini, tra giochi, palloncini e l’esibizione del trampoliere dell’associazione Piccino Picciò. Si prosegue alle ore 18 e fino a mezzanotte con i gruppi musicali turritani: Rap turritano Pauz, Killing the Ashes, Zero 20 tributo Ligabue, Progetto Etnos di Roby Pazzola, Neodema, Ergobeat e Dirt Traxx, che con entusiasmo hanno sposato l’iniziativa, con l’intento di emozionare e allietare il pubblico, ma soprattutto per lanciare un messaggio forte contro lo stalking e contro ogni atto di violenza sulle donne.

L’associazione “Insieme per le donne” opera per l'affermazione delle pari opportunità tra donne e uomini e per la realizzazione delle relative azioni positive, per attuare i principi democratici contenuti nella Costituzione italiana ed in quella europea, per la valorizzazione e il rispetto delle diverse culture e per perseguire obiettivi di pace tra i popoli. In particolar modo svolge iniziative dirette a tutelare la figura della donna conservandone le tradizioni Sarde. Sabato una serata tra giochi e canzoni perché la sensibilizzazione del problema della violenza sulle donne passa anche attraverso la condivisione della musica.
Commenti
26/4/2017
Sarà dedicata alla figura di Giorgio Asproni Sa die de sa Sardigna 2017. La festa del popolo sardo ricorda i “Vespri sardi”, ovvero l’insurrezione popolare del 28 aprile 1794 con la quale si allontanarono da Cagliari i piemontesi e il viceré Balbiano, in seguito al rifiuto del governo torinese di soddisfare le richieste dell’Isola
26/4/2017
Dopo la deposizione delle corone di fiori accanto alla lapide commemorativa del 25 aprile, l´inno di Mameli e il silenzio suonato dalla tromba solista della banda musicale “Luigi Canepa”
26/4/2017
Venerdì sera, la Sala conferenze della Fondazione Meta, a Lo Quarter, ospiterà la relazione del direttore dell´Istituto di terapia familiare di Firenze, co-fondatore e co-creatore dei Centri CoMeTe sulle “Nuove tecniche della mediazione familiare” in occasione dell’inaugurazione del Centro CoMeTe di Alghero
© 2000-2017 Mediatica sas