Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaRiti › 4 novembre: commemorazioni in città e all’Asinara
M. P. 3 novembre 2014
Nella giornata dedicata alla celebrazione dell´Unità nazionale e delle Forze Armate, il Comune ha programmato due cerimonie commemorative che si svolgeranno a Porto Torres e sull´isola dell´Asinara
4 novembre: commemorazioni in città e all’Asinara


PORTO TORRES - Il 4 novembre 1918, nell’immaginario collettivo degli italiani, è una data significativa che ha determinato la fine in Italia del primo grande, sanguinoso conflitto mondiale; un evento che ha segnato profondamente il corso della storia del ‘900. Recentemente è stata istituita la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, il cui senso consiste nella volontà di ricordare tutti coloro che sono andati a combattere per l’ideale di Patria, per questo il loro ricordo deve essere mantenuto vivo attraverso la continua rievocazione. Nella giornata dedicata alla celebrazione dell'Unità nazionale e delle Forze Armate, l'amministrazione comunale ha programmato due cerimonie commemorative che si svolgeranno a Porto Torres e sull'isola dell'Asinara.

I militari, hanno deciso infatti di far coincidere la loro festa con la commemorazione della fine del primo conflitto mondiale, prendendo come modello i giovani che sacrificarono la loro vita durante il periodo di guerra. A Porto Torres, alle 9.45 è previsto il raduno in Piazza Umberto I. Alle 10 sarà celebrata la Santa Messa nella Chiesa della Beata Vergine della Consolata. Alle 10.30 verrà deposta la corona sul monumento ai Caduti del Mare, in Piazza Umberto I. Alle 10.45 partirà il corteo per il cimitero di via Balai, dove si renderà omaggio al carabiniere Walter Frau e al finanziere Salvatore Cabitta. Sull'isola dell'Asinara la cerimonia commemorativa si svolgerà alle ore 11 nell'ossario di Campu Perdu, dove saranno ricordate le vittime della Grande Guerra. Successivamente verrà deposta una corona d'alloro anche nel cimitero di Cala d'Oliva.
Commenti
26/4/2017
Quella del 25 aprile è stata una giornata all’insegna della fede e della ormai centenaria tradizione. Le porte delle chiesette di Balai si sono aperte alla città per celebrare il rito in onore di Santu Bainzeddu patrono dei Massai
25/4/2017 video
Il primo cittadino ha voluto dedicare ai caduti una poesia “Alle fronde dei salici” di Salvatore Quasimodo, «poche parole che ci riportano in quegli anni durissimi quando sorridere era praticamente impossibile» ha detto «ma quel vento cambiò direzione il 25 aprile del 1945 quando iniziò la liberazione del territorio italiano dall’antifascismo e dalle sue storture».
11:35 video
È la festa che, più di ogni altra, rinsalda il legame ultra secolare tra la Cagliari civile e quella religiosa ed è, da 361 anni, occasione di riflessione e memoria sulle origini della comunità cittadina. Le immagini della conferenza stampa
26/4/2017 video
In Piazza Sventramento il ricordo dei caduti civili, in Piazza Porta Terra quello dei militari e partigiani. Commovente cerimonia per la Festa Nazionale della Liberazione quella andata in scena ad Alghero in occasione delle celebrazioni del 25 Aprile. Le immagini del corteo istituzionale al quale hanno preso parte molti politici e semplici cittadini
© 2000-2017 Mediatica sas