Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaDisservizi › Comune di Porto Torres restituisce le cauzioni acqua
M. P. 30 novembre 2014
L’amministrazione comunale ha deciso di restituire ai cittadini gli anticipi sui consumi versati quando la gestione del servizio idrico era in capo al Comune di Porto Torres
Comune di Porto Torres restituisce le cauzioni acqua


PORTO TORRES - In seguito alle polemiche sollevate dai cittadini in occasione dell’ultima assemblea pubblica, in cui erano presenti i responsabili dell’ufficio conciliazione di Abbanoa, e relative al pagamento delle cauzioni richieste dallo stesso gestore unico, ora l’amministrazione comunale ha deciso di restituire ai cittadini gli anticipi sui consumi versati quando la gestione del servizio idrico era in capo al Comune di Porto Torres. Il periodo di riferimento è precedente a quello del trasferimento delle competenze ad Abbanoa. Nell’assestamento di bilancio, infatti, sono stati inseriti i fondi per restituire le somme versate dai cittadini come cauzione al Comune. La Giunta ha dato mandato agli uffici di avviare un’attività straordinaria per la ricognizione delle pratiche amministrative, individuando gli utenti che hanno versato e coloro che hanno già recuperato il deposito cauzionale.

«Durante l’ultima riunione pubblica che si è tenuta nella sala Canu avevo assunto con i cittadini un impegno preciso, quello di restituire le somme da loro versate quando la gestione del servizio idrico era del Comune», sottolinea il sindaco Beniamino Scarpa. Prosegue, nel frattempo, anche l’attività dello sportello per le fatturazioni a più zeri, aperto il martedì e il venerdì nel Palazzo del Marchese sino al 20 dicembre. «È un altro aspetto importante dei problemi amministrativi relativi alla gestione del servizio idrico. Abbiamo chiesto ad Abbanoa di valutare i casi sottoposti dagli utenti. Sono tante le bollette in cui sono già stati riscontrati errori che, grazie all’attivazione dello sportello di conciliazione, Abbanoa ha potuto subito correggere annullando le fatture e procedendo al ricalcolo. È un servizio che gli stessi cittadini che ne hanno usufruito stanno ritenendo utile».

Per quanto riguarda la qualità dell’acqua il sindaco ricorda che «il nostro contenzioso con il gestore della rete idrica non è circoscritto solo all’aspetto amministrativo. Pretendiamo che il servizio sia adeguato, che non vengano creati disagi ai cittadini e che l’acqua sia sempre potabile. Su questo fronte Abbanoa deve dare delle risposte concrete – conclude Beniamino Scarpa – presentando un piano che preveda interventi per rendere sempre utilizzabile l’acqua che arriva nelle case di Porto Torres». Nel frattempo non si placa la polemica sulla validità del deposito cauzionale richiesto da Abbanoa, alcuni sindaci hanno invitato i loro cittadini a sospendere il pagamento in attesa delle indicazioni delle associazioni di categoria in merito alla legittimità (o meno) di quanto richiesto.
Commenti
27/7/2016
Nel quartiere di Monte Rosello medio l´acqua non è adatta al consumo umano diretto come bevanda e per la preparazione degli alimenti. Può essere utilizzata per tutti gli usi igienici compresa l´igiene personale
8:41
In località Scala Mala, Badde Pedrosa e Taniga Malafede l´acqua non è adatta al consumo umano diretto, non può essere bevuta e né usata per la preparazione degli alimenti
26/7/2016
Sono già state avviate le manovre di sezionamento del tratto interessato per evitare ulteriore dispersione di acqua. Durante i lavori l’erogazione all’utenza sarà garantita dalle scorte nei serbatoi
© 2000-2016 Mediatica sas