Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaDisservizi › Vinto ricorso contro Abbanoa a Porto Torres
M. P. 2 dicembre 2014
Vinto il ricorso presentato da Civiltà è Progresso contro Abbanoa sugli slacci dell´erogazione dell´acqua. Domani, mercoledì 3 dicembre alle ore 17, Assemblea pubblica presso la sala Filippo Canu
Vinto ricorso contro Abbanoa a Porto Torres


PORTO TORRES - Domani, mercoledì 3 dicembre alle ore 17, Assemblea pubblica indetta dall’associazione Civiltà è Progresso, presso la sala Filippo Canu, per discutere ancora dei tanti disagi e delle azioni intraprese contro il gestore unico a difesa dei consumatori. Intanto l’associazione e in primo luogo i cittadini, “incassano” un risultato positivo: Abbanoa non può staccare l'acqua per obbligare gli utenti a pagare quanto richiesto. Lo ha stabilito il Tribunale civile di Sassari, che ha accolto il ricorso di Civiltà è Progresso contro la decisione dell’Ente gestore del servizio idrico di sospendere la fornitura idrica a diversi utenti, a cui si imponeva di spostare i contatori all’esterno delle loro abitazione.

Ora su Abbanoa la condanna al pagamento delle spese processuali dei due gradi di giudizio. Il principio affermato dal Tribunale di Sassari è che non si possono sigillare i rubinetti per un presunto debito. La società che gestisce il servizio idrico integrato e che opera in regime di monopolio non può costringere i clienti a piegarsi alle sue richieste anche qualora fossero palesemente infondate. Dunque si toglierebbe loro la possibilità di vedere riconosciute le proprie ragioni in un'aula di giustizia.
Commenti
23/7/2016
La sezione sassarese di CasaPound Italia pone l´accento sulla situazione delle famiglie residenti nelle case comunali del rione de La Meridiana, «che da anni aspettano un contatore con contratto d´utenza personale e vivono nella costante paura che Abbanoa interrompa l´erogazione del servizio»
22/7/2016
«Dalle istituzioni nessuna risposta», dichiara il presidente del Consorzio di Bonifica della Gallura Marco Marrone
© 2000-2016 Mediatica sas