Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaUrbanistica › A Stintino lotti edificabili per i giovani
M. P. 2 dicembre 2014
Saranno otto le tipologie di criteri che verranno utilizzati per formare la graduatoria definitiva per l´assegnazione gratuita dei lotti all´Ovile del Mercante
A Stintino lotti edificabili per i giovani


STINTINO – Saranno otto le tipologie di criteri che verranno utilizzati per formare la graduatoria definitiva per l'assegnazione gratuita dei lotti all'Ovile del Mercante. Lo ha deciso all'unanimità il consiglio comunale di Stintino che, nei giorni scorsi, ha discusso il progetto speciale dell'area dove saranno individuati i lotti edificabili per i giovani residenti in paese che desiderano costruire la prima casa. Età anagrafica, quindi numero dei componenti il nucleo familiare, status di giovane coppia, status di famiglia monoparentale, possesso di altri immobili, presenza di persone con disabilità all’interno del nucleo familiare, presenza di persone anziane all’interno del nucleo familiare e l'espressa volontà di costituirsi in cooperativa: saranno questi gli elementi per la creazione della graduatoria.

«Vogliamo agevolare la domanda di residenzialità del nostro Comune nei prossimi dieci anni – ha detto il sindaco Antonio Diana illustrando il punto all'assemblea – e, in particolare, con il progetto speciale vorremmo favorire le giovani coppie, i nuclei familiari numerosi, quelli con a carico soggetti disabili, persone anziane e famiglie monoparentali con figli a carico». Intanto sabato il Comune ha firmato con i proprietari dell'area l'accordo per la stipula del contratto. Si tratta di quasi 5mila metri quadrati destinati alle abitazioni “prima casa” che avrebbero una dimensione compresa tra i 70 e 110 metri quadri.

Il Comune aveva già avviato un'indagine conoscitiva e poi pubblicato un avviso per la ricognizione di potenziali cittadini residenti interessati all'acquisizione gratuita di lotti di terreno edificabili. In quest'ultima occasione a rispondere erano stati in 116, un numero di richieste maggiore rispetto al numero dei lotti che sarà possibile assegnare. Ecco allora che i criteri approvati nei giorni scorsi consentiranno di predisporre in maniera equa una graduatoria. Per quanto riguarda l'età anagrafica, il punteggio maggiore (16) è stato attribuito alla fascia di età compresa tra i 30 e i 39 anni. Quindi 10 punti per la fascia d'età 18-20, 12 per quella 21-22 , 14 per quella 23-24, 15 per 25-29, 13 per 40-49,5 per quella 50-59 e per i sessantenni e oltre solo 2 punti.

I nuclei familiari più numerosi poi otterranno punteggio più elevato: da 6 a più componenti 13 punti, quindi 11 punti per famiglie da 5, 9 punti per quelle con 4 componenti, 7 punti per famiglie da 3, 5 per le coppie e 2 punti per i single. Inoltre le giovani coppie che si impegnano a costituire famiglia prima dell’assegnazione del lotto e si obbligano a cointestare la casa avranno 4 punti; le famiglie monoparentali (un solo genitore con figlio a carico) 3 punti. «Si è finalmente realizzata una promessa fatta ai giovani – ha aggiunto l'assessore ai Lavori pubblici Angelo Schiaffino – un esempio di politica residenziale moderna, unica in Italia, che considera anche le coppie di fatto e le famiglie monoparentali».

Avranno diritto anche coloro che hanno ricevuto quote di terreno o abitazioni provenienti da ramo ereditario ma che non garantiscono la possibilità di stabilirsi e abitarvi con il proprio nucleo familiare. Saranno assegnati 3 punti nel caso di presenza di persone con disabilità certificata all’interno del nucleo familiare; quindi 1 punto se vi è la presenza di persone anziane (oltre 75 anni) all’interno del nucleo familiare. Sarà poi considerata una priorità in graduatoria l'impegno a costituirsi in cooperativa per la costruzione degli alloggi. Su richiesta della consigliera Francesca Demontis, inoltre, è stato approvato l'emendamento che prevede una sanzione in caso di perdita dei requisiti per l’assegnazione: la restituzione dell’area all’amministrazione comunale di Stintino. Il consigliere Gavino Scano, infine, ha fatto sapere che sono in corso trattative con gli istituti bancari per mettere a disposizione degli assegnatari mutui agevolati.
Commenti
20:22
«Pronti al confronto pubblico per arrivare a una sintesi alta», ha dichiarato l´assessore regionale, che ha partecipato al convegno “L’infinito cammino dei Piani urbanistici in attesa di una legge urbanistica innovativa”, organizzato ieri da Legambiente
21/4/2018
La nostra città, Alghero, io l’ho vista imbruttire. Non in maniera lineare, non senza eccezioni. Ma dal Dopoguerra a questa parte si è persa l’attenzione al bello. C’è stato qualche tentativo di cercare di bella architettura, l’architetto “di Alghero” Simon Mossa ha tentato di creare un modello, subito dimenticato. Ma per lo più, si è seguito un modello dormitorio. Case senza qualità, il palazzone da periferia metropolitana come modello. Così sono sorti interi quartieri che hanno imbruttito la città
21/4/2018
Inaugurato ufficialmente ieri sera uno spazio destinato alla socializzazione ed agli eventi culturali. Nell´area completamente rimessa a nuovo dall´Amministrazione comunale di Sassari, erano presenti il sindaco Nicola Sanna, l´assessore comunale ai Lavori pubblici Ottavio Sanna ed il progettista Sebastiano Pisanu, che hanno spiegato come hanno operato e quali scelte sono state compiute per riqualificare i 10mila metri quadrati di piazza
19/4/2018
Pais, Pulina e compagni parlano di «vergogna consumata da dei veri peracottari della amministrazione pubblica che ci costringono ad inviare il provvedimento alla Procura della Corte dei Conti». Ma il Tar conferma la piena validità del Piano
© 2000-2018 Mediatica sas