Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaTrasporti › Deiana fiducioso su collegamento Corsica-Porto Torres
Mariangela Pala 18 dicembre 2014 video
Il problema del collegamento marittimo tra Porto Torres-Propriano-Marsiglia, al centro dell’incontro istituzionale tenutosi questa mattina con l´Assessore regionale ai trasporti Massimo Deiana
Deiana fiducioso su collegamento Corsica-Porto Torres


Il problema del collegamento marittimo con la Francia e la Corsica, in particolare la linea Porto Torres-Propriano-Marsiglia, al centro dell’incontro istituzionale tenutosi questa mattina, presso il Palazzo del Marchese, tra l’Assessore regionale ai trasporti Massimo Deiana, il sindaco di Porto Torres, Beniamino Scarpa, l’Assessore regionale ai trasporti e sindaco di Propriano, nonchè Presidente dell'Office de Transport de la Corse, Paul Marie Bartoli, il Segretario Generale dell'Autorità Portuale del Nord Sardegna, Gianni Sechi, il Funzionario de l'Office de Transport de la Corse, Jose Bassu e il Comandante della Capitaneria di porto, il capitano di Fregata, Marco Nobile. All’incontro erano presenti, inoltre Mauro Norcia, Assessore alla Portualità e Trasporti del Comune di Porto Torres e il Presidente della Commissione consiliare portualità, Massimo Piras.

La compagnia marittima francese “La Meridionale” ha deciso di non approdare più nel porto di Porto Torres. Un provvedimento che indebolirebbe ulteriormente lo scalo turritano. Gli approdi programmati durante l’anno sono bisettimanali, abitualmente due alla settimana, incrementati di un ulteriore corsa nel periodo estivo , a partire dal 1° aprile. Il rischio è che la compagnia francese abbandoni lo scalo portotorrese definitivamente, qualora le istituzioni locali non si attivino immediatamente. In una fase in cui la mobilità delle persone e delle merci dovrebbe essere sempre più al centro degli interessi della politica e della società dal momento che il sistema infrastrutturale diventa sempre più prioritario, per lo sviluppo del territorio, in cui l’efficienza dei trasporti mette in moto anche rilevanti processi di cambiamento economico. «La compagnia privata francese che esercita il traffico in obblighi di servizio pubblico tra Marsiglia e Propriano ha dichiarato che dall’inizio della prossima stagione, a partire dal 1° aprile, non riprenderà il collegamento trisettimanale con Porto Torres, per ragioni esclusivamente economiche», sottolinea l’Assessore regionale Deiana.

Il collegamento con Porto Torres è al di fuori dell’obbligo di servizio pubblico francese e italiano. I rappresentanti istituzionali delle due Regioni, Sardegna e Corsica, hanno così colto il problema, sollevato sia dall’amministrazione corsa sia da quella portotorrese, per tentare di individuare le condizioni più favorevoli affinchè o “La Meridionale” o altre compagnie interessate possano valutare la possibilità di mantenere il collegamento. «Le condizioni favorevoli si creano attraverso un’accoglienza più conveniente nei diversi porti, con costi più contenuti e promozionali, oppure mobilitando le associazioni dei trasportatori e le Camere di commercio», ha sottolineato l’assessore Deiana.

«Anche se La Meridionale“ è una compagnia privata – interviene il Presidente dell'Office de Transport de la Corse, Paul Marie Bartoli, riceve soldi pubblici per la linea Marsiglia e Propriano, pertanto dovrebbe fare qualche sforzo in più per mantenere la tratta con Porto Torres». Più ottimista, dunque, il sindaco di Propriano Bartolì, che si dice fiducioso nella ripresa della linea, «perchè fondamentale per tutto il territorio della Sardegna e della Corsica, essendo l’unica che unisce le due isole». Aggiunge inoltre che la Meridionale, che opera da 80 anni tra Marsiglia e Corsica e da 30 anni sulla linea Porto Torres-Propriano-Marsiglia, non può permettersi di abbandonare così i comuni di Propriano e di Porto Torres.

Al termine dell’incontro è stato effettuato un sopralluogo nell'intera infrastruttura portuale. La prima tappa è stata al mercato ittico. L'assessore ha contattato gli uffici regionali, i quali hanno comunicato che trasmetteranno un parere sul progetto di completamento presentato, sul quale ci sarebbe già una valutazione positiva. Nell'area del porto industriale la delegazione ha constatato le difficoltà dello scalo ad ospitare le navi passeggeri a causa della mancanza di servizi per chi sbarca e della promiscuità con le attività di movimentazione delle merci. L'assessore Deiana ha visitato anche la Darsena Servizi, dove è stato avviato il cantiere di Syndial per tamponare l'emergenza ambientale nello specchio acqueo.

Successivamente l'assessore ha voluto visitare la Stazione Marittima, messa a regime negli ultimi anni dall'amministrazione comunale con i servizi e le biglietterie, e l'area che sarà oggetto dei lavori che verranno avviati con i fondi rimodulati dalla Ras, con i quali si prevede il completamento della scalinata che copre i reperti archeologici e che collega le banchine con la Stazione Marittima, più la realizzazione dell'arteria di collegamento tra il porto storico e le banchine di ponente (totale 3 milioni di euro, che in passato erano stati indirizzati al completamento del polo ferroviario, poi non più realizzato). I tecnici del Comune hanno illustrato all'assessore anche i progetti già predisposti dagli uffici comunali per la realizzazione dell'hub portuale con cui si intende concretizzare il piano per il trasporto intermodale passeggeri (6 milioni di euro ancora da finanziare). In programma, dopo le festività natalizie, ulteriori incontri istituzionali per portare avanti tutte quelle azioni necessarie per risolvere la questione.

* Assessore regionale Deiana e Sindaco Propriano Bartolì
Commenti

27/6/2016
Dopo il successo dei “Sardegna Days”, Gnv proroga la promozione che offre ai suoi clienti uno sconto su tutti i viaggi per la Sardegna
17:36
È la politica tutta la grande sconfitta insieme ai lavoratori e le lavoratrici di Meridiana: 407 persone in carne ed ossa, non numeri o esuberi, come aridamente si usa dire
18:00 video
Il treno realizzato in Svizzera martedì mattina per la prima volta partirà da Sassari verso la Riviera del corallo. Le immagini con la partenza dell´ultimo viaggio pomeridiano della littorina dalla stazione della Pietraia ad Alghero
18:05 video
Il consigliere comunale algherese chiama a raccolta il comparto commerciale algherese in stazione in occasione dell´inaugurazione del nuovo treno Sassari-Alghero, ma la presenza dell'assessore non è assolutamente scontata
© 2000-2016 Mediatica sas