Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaSicurezza › Porto Torres: stop ai botti di Natale e Capodanno
M. P. 22 dicembre 2014
Anche quest’anno a Porto Torres è in vigore un’ordinanza sindacale che dispone il divieto di accensione e lancio di fuochi d’artifici pirotecnici in tutto il territorio comunale
Porto Torres: stop ai botti di Natale e Capodanno


PORTO TORRES - Anche quest’anno a Porto Torres è in vigore un’ordinanza sindacale che dispone il divieto di accensione e lancio di fuochi d’artificio, sparo di petardi, scoppio di mortaretti, razzi e altri artifici pirotecnici in tutto il territorio comunale. L’ordinanza sarà valida nelle giornate del 24, 25 e 31 dicembre e nella giornata del 1 gennaio 2015 nei luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Il provvedimento è stato disposto per “evitare comportamenti che turbano l’ordinato svolgimento della vita cittadina, il pericolo per l’incolumità delle persone e degli animali domestici, il danneggiamento di monumenti e beni pubblici in genere”. L’inosservanza degli obblighi comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

L’ordinanza è stata trasmessa alla Prefettura, al Comando della Compagnia Carabinieri di Porto Torres, al distaccamento di Porto Torres della Polizia di Stato, al Comando della Polizia Locale e alla Guardia di Finanza di Porto Torres.
Commenti
8:32
Ieri la cerimonia di consegna dei certificati per gli studenti del liceo scientifico, linguistico e sportivo dell’Istituto Mario Paglietti che hanno partecipato ai corsi di 4 ore tenute dal docente Claudio Serra, presidente del Rotary club di Macomer che ha sottolineato l’importanza della formazione generale sulla sicurezza dei luoghi di lavoro rivolto ai lavoratori
22/2/2017
L´investimento complessivo è di circa 7milioni e 200 mila euro: serviranno per installare un centinaio di telecamere in 80 Comuni e sei tra Unioni e aggregazioni di enti locali
22/2/2017
«Il Movimento Noi con Salvini si opporrà con ogni mezzo disponibile alla chiusura della caserma della Guardia di Finanza di Santa Teresa Gallura. Per questo, chiedo al ministro dell’Economia di reintegrare tempestivamente la presenza della Gdf sul territorio e di riaprire la caserma evitando così anche il trasferimento di militari residenti», chiede il senatore Raffaele Volpi
© 2000-2017 Mediatica sas