Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaSicurezza › Scarpa ordina rimozione rifiuti su strade provinciali
M. P. 22 dicembre 2014
Il sindaco Beniamino Scarpa ha emesso un’ordinanza in cui si ordina alla Provincia di Sassari la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti lungo la strada provinciale n° 81 e 34
Scarpa ordina rimozione rifiuti su strade provinciali


PORTO TORRES - Il sindaco Beniamino Scarpa ha emesso un’ordinanza in cui si ordina alla Provincia di Sassari la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti lungo la strada provinciale n° 81 (tratto di strada compreso tra la Torre Abbacurrente e la chiesa di Balai lontano), e lungo la strada provinciale n° 34 tra Porto Torres e Stintino. Si tratta di cumuli di rifiuti di ogni genere abbandonati da ignoti a margine delle strade di competenza della Provincia, così come è emerso dai controlli effettuati dal Corpo forestale e dalla Vigilanza ambientale.

Inoltre la relazione di servizio ambientale della Asl di Sassari ha evidenziato, durante un servizio di ispezione nella strada che porta a Stintino, in particolare nello spazio tra le due rotatorie, la presenza di una certa quantità di rifiuti di tipologie diverse: pneumatici, buste ricolme di rifiuti, residui di materiale in legno e ferrosi, bottiglie e scatole di plastica e un grosso palo in cemento. Il deposito e l’abbandono dei rifiuti è imputabile alla Provincia di Sassari, responsabile di inadempimento, con diligenza agli oneri di propria competenza riguardanti i controlli e la pulizia delle strade di cui è titolare, luoghi in cui i rifiuti sono ben visibili e facilmente raggiungibili.

Pertanto il sindaco Scarpa ordina alla Provincia, di provvedere entro il termine di 30 giorni dalla data della notifica dell’ordinanza , la rimozione e lo smaltimento di tutti i rifiuti abbandonati nei tratti di strada di sua pertinenza, al fine di ripristinare lo stato dei luoghi e le condizioni di sicurezza stradale, sanitaria ed ambientale. Nel marzo scorso un’ordinanza sindacale prevedeva in via precauzionale, la chiusura al traffico veicolare dell’area denominata “strada dell’amore”, e il tratto di percorso adiacente alla S.p. 81, una strada che non costituisce accesso ai titolari di diritti di proprietà e di godimento dei terreni adiacenti, allo scopo di prevenire ed arginare lo sversamento illecito dei rifiuti della strada, che richiede periodiche bonifiche.
Commenti
7/12/2016
Tre delle quattro palme di Piazza Umberto I sono state rimosse per motivi di decoro e di sicurezza. Qualche mese fa erano state attaccate dal punteruolo rosso
© 2000-2016 Mediatica sas