Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaAmbiente › Porto Torres: una targa agli artisti della Tartaruga
M. P. 30 dicembre 2014
Una targa quale segno di riconoscenza per il lavoro di recupero della Tartaruga, la scultura danneggiata dai vandali la notte della vigilia di Natale, a Mastro Antonio Congiata, Angelo Dedola e Benito Lazzarini
Porto Torres: una targa agli artisti della Tartaruga


PORTO TORRES - Una targa quale segno di stima e riconoscenza per il lavoro di recupero della Tartaruga, la scultura danneggiata dai vandali la notte della vigilia di Natale, è stata consegnata questa mattina a coloro che si sono attivati per “restaurare” e valorizzazione l’opera simbolo della baia di Balai. La cerimonia si è svolta presso la sala del Palazzo del Marchese, alla presenza dell’assessore all’ambiente, Gavino Gaspa, e all’assessore al decoro urbano, Davide Tellini, i quali hanno consegnato le targhe al concittadino Benito Lazzarini, autore dell’opera, al Maestro Antonio Congiata, per il suo pronto intervento di ricostruzione della scultura, con su scritto “Candu lu cori è d’oro, li mani no so di mancu”.

La terza targa intitolata “L’amori pà Barai in giru paru Mondu” è stata assegnata al concittadino Angelo Dedola, per la sensibilità e la particolare attenzione verso il patrimonio pubblico. «L’iniziativa nasce da un fatto spregevole, da un atto di vandalismo da condannare – dichiara l’assessore Gaspa – che non colpisce l’amministrazione in sé, ma la città intera e l’estro artistico e l’amore che alcune persone hanno per Porto Torres». Un particolare ringraziamento è stato rivolto a “l’ambasciatore di Balai nel mondo”, Angelo Dedola, così come è stato definito dall’assessore Gaspa, per la sua attività di coordinamento del lavoro di recupero, fatto con passione e rispetto nei confronti del patrimonio e del decoro pubblico della città.

L’assessore Tellini ha voluto ricordare la sfida nata all’epoca della realizzazione del delfino ad opera di Lazzarini, che nel 2011 realizzò anche la tartaruga oggetto di sfregio. Una sfida accolta immediatamente, così come è stata tempestiva l’iniziativa di recupero degli artisti che con il loro braccio armato hanno “salvato” la scultura simbolo. Un ringraziamento immenso all’amministrazione arriva da Angelo Dedola: «Grazie per il conferimento di questo riconoscimento che non mi aspettavo, perché da cittadino credo che il mio sia stato un atto dovuto».
Commenti
27/8/2016
Maria Gianni, 86 anni, trapiantata da una vita a Porto Torres, è sopravvissuta al crollo dell’hotel “Roma” di Amatrice ed è stata trovata viva da un alpino in un angolo della sua camera da letto appena crollata.
27/8/2016
Positiva la risposta scritta pervenuta dall´Ufficio ambiente a firma dell´assessore all´ambiente Cristina Biancu e del dirigente del settore Claudio Vinci, all’interrogazione presentata dal consigliere comunale sardista Davide Tellini in merito alla decisione autonoma dell’azienda Ambiente 2.0 sulla distribuzione dei cestelli sulla raccolta rifiuti all’interno degli appartamenti condominiali
26/8/2016
Un legame che si rafforza e che oggi diventa anche istituzionale nel nome del Santo patrono turritano, il martire Gavino, venerato nei due centri. Porto Torres e Camposano ufficializzano il gemellaggio con un´intesa condivisa dal sindaco Sean Wheeler, presente in questi giorni nel paese campano in occasione della festa patronale, e dal primo cittadino di Camposano, Franco Barbato
15:37
In scadenza al prossimo 5 settembre il termine per la presentazione delle domande per la sponsorizzazione delle aree verdi, spazi pubblici e rotatorie ad Alghero. Di seguito la nota con l’elenco delle aree individuate
17:45
Mercoledì 31 agosto resterà chiuso sino alle ore 14. I tecnici del Comune di Sassari eseguiranno il trattamento fitosanitario
27/8/2016
Lo scambio di accuse, recriminazioni, ed infine insulti manifestatisi in questi ultimi giorni tra alcuni esponenti politici di Alghero, a proposito del servizio di nettezza urbana, ha un che di surreale
27/8/2016
Il terremoto dell´Appennino è ancora nel nostro cuore. Le responsabilità, almeno quelle generali sono note. La Natura, che noi amiamo, è, alle volte, leopardianamente matrigna. L´uomo ci ha messo molto del suo, costruendo con furbizia e incoscienza. La macchina della solidarietà è partita. Tanti volontari, compresi i nostri amici di Legambiente, sono già al lavoro nei paesi colpiti
26/8/2016
«No allo sfruttamento di terreni agricoli per la produzione di energia. Le imprese private non possono continuare a sottrarre pezzi importanti di territorio agli agricoltori sardi in nome di chissà quale interesse pubblico». Lo sostiene il consigliere regionale dei Rossomori Emilio Usula, che preannuncia un’iniziativa in Consiglio
© 2000-2016 Mediatica sas