Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › Obiezioni alla Ciclat Porto Torres, il Cd chiede gli atti
M. P. 5 gennaio 2015
Copia degli atti amministrativi in relazione alle contestazioni rivolte alla Ciclat, la società che svolge il servizio della raccolta differenziata. A farne richiesta è il gruppo consiliare del Cd democratico costituito da Angelo Canu e Franco Pistidda
Obiezioni alla Ciclat Porto Torres, il Cd chiede gli atti


PORTO TORRES. Copia degli atti amministrativi in relazione alle contestazioni rivolte alla Ciclat, la società che svolge il servizio della raccolta differenziata. A farne richiesta, al segretario comunale Giovanna Maria Piga, è il gruppo consiliare del Centro democratico costituito da Angelo Canu e Franco Pistidda. «Chiediamo urgentemente copia degli atti in riferimento alle obiezioni rivolte dal comando di polizia municipale all’ufficio Ambiente nel mese di maggio 2012 – sostengono i consiglieri Pistidda e Canu –, per le contestazioni eccepite alla società che svolgeva e che svolge ancora il servizio di raccolta rifiuti solidi urbani, pulizia strade e caditoie».

La cifra contestata dagli esponenti del Cd, anche in consiglio comunale, ammonta a 19.674 euro. Le critiche sul corretto funzionamento del servizio erano partite quando Canu e Pistidda avevano presentato un’interrogazione in cui si chiedevano delucidazioni al sindaco su quali fossero i servizi aggiuntivi forniti dalla Ciclat per l’importo sopraindicato e contenuto nella variazione di bilancio, e di fornire al consiglio in modo dettagliato, il progetto di bonifica delle aree compromesse individuate. «Pertanto chiediamo di mandare in gara d’appalto la bonifica delle discariche abusive - avevano preteso i due consiglieri - al fine garantire la massima trasparenza sulla spesa delle risorse della comunità».
Commenti
17/2/2018
Si sono concluse nella tarda mattinata di oggi le operazioni di recupero e alaggio dell’imbarcazione da diporto denominata “Stella del Sud”, affondata il 26 gennaio scorso ad un miglio e mezzo dal porto di Porto Torres
16/2/2018
Illustrato questa mattina, alla presenza dell´assessora regionale all´Ambiente, il progetto definitivo che prevede lo smantellamento della strada asfaltata che conduce alla famosa spiaggia di Stintino
16/2/2018
«I progetto per La Pelosa tiene conto del valore inestimabile della spiaggia. Per questa ragione è stato sviluppato alla luce di solide analisi al fine di ripristinare il sistema dunale e conciliare la sua fruizione sostenibile». Lo dichiara l´assessora della Difesa dell´ambiente Donatella Spano, intervenuta oggi a Stintino alla presentazione pubblica del progetto “Tutela, protezione e valorizzazione della spiaggia de La Pelosa
© 2000-2018 Mediatica sas