Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › Porto Torres, Autoparco comunale: urgente la bonifica
Mariangela Pala 8 gennaio 2015
L’amministrazione comunale ha predisposto una gara per l’esecuzione del servizio di rimozione e smaltimento dei rifiuti da demolizione e costruzione abbandonati da ignoti presso l’autoparco comunale
Porto Torres, Autoparco comunale: urgente la bonifica


PORTO TORRES - L’amministrazione comunale ha predisposto una gara, con la consultazione di almeno cinque operatori economici, per l’esecuzione del servizio di rimozione e smaltimento dei rifiuti da demolizione e costruzione, plastici e ferrosi, abbandonati da ignoti presso l’autoparco comunale. Nato su un terreno privato, situato in località “Andriolu”, nei pressi della sede del Poliambulatorio e del Posto fisso di Polizia, l’autoparco in origine doveva accogliere le auto e i veicoli di proprietà del patrimonio comunale. E’ stato poi trasformato in un’area che ospita diverse attività e servizi, fra cui un’ autorimessa per custodire i mezzi posti sottosequestro dalla Polizia Municipale, i magazzini utilizzati dall’ufficio manutenzione del Comune, in particolare dalla Multiservizi, oltre a divenire sede di alcune associazioni culturali.

Ma soprattutto si trovano depositati ingenti quantitativi di rifiuti, accumulati nel tempo in modo indiscriminato, che hanno ridotto l’autoparco comunale in condizioni di elevata precarietà ambientale non più prorogabile nel tempo, poiché rappresentano un elevato rischio di inquinamento per suolo, sottosuolo e aria. Indispensabile, dunque, provvedere alle operazioni di rimozione dei rifiuti, al fine di ripristinare lo stato dei luoghi e le condizioni di sicurezza sanitaria e ambientale del sito.

Gli uffici tecnici competenti, dopo aver provveduto a quantificare il cumulo della spazzatura da smaltire, hanno predisposto una procedura negoziata che permetterà al Responsabile del procedimento, l’ingegner Claudio Vinci, di selezionare la ditta che effettuerà tale servizio. Nell’assestamento del bilancio, approvato dal Consiglio comunale il 27 novembre 2014, era stata prevista la somma di circa 122mila euro, di cui 92mila euro da destinare alla bonifica di una parte della quantità di rifiuti presenti nel sito, e 30mila euro circa al risanamento delle micro discariche presenti nel territorio comunale.
Commenti
10:02
il consigliere Davide Tellini interviene con un interrogazione sulla pulizia delle spiagge e loro fruizione durante il periodo estivo, in particolare per la spiaggia dello Scogliolungo
22:27
Da domani, il capoluogo turritano ospiterà la decima edizione di Enerloc, l´appuntamento annuale sui temi del risparmio energetico
18:05
Nonostante le evidenze del Tar Sardegna che contesta gravi inadempienze all´Ambiente 2.0 sarebbe pronto il ricorso al Consiglio di Stato. Si va verso la nuova assegnazione a Ciclat
26/6/2016
Doppia sentenza del Tar Sardegna. Si sblocca l´iter per l´avvio del nuovo servizio d´igiene urbana. Non c'è il temuto annullamento della gara e così Alghero si prepara a cambiare volto e superare le pesantissime criticità ereditate
17:05
Un gruppo di volontari, armati di pale e bustoni, ha lavorato per ore, dando un esempio di cittadinanza attiva spontanea e gratuita in una delle zone più suggestive ma trascurate di Alghero
27/6/2016
««I motivi sono esattamente quelli che avevamo denunciato a più riprese e che solo l´amministrazione pareva non se ne fosse resa conto.» Così il consigliere comuanle di Forza Italia Michele Pais in merito alla sentenza del Tar sull´appalto dell´igiene pubblica ad Alghero
© 2000-2016 Mediatica sas