Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresSportBoxe › A Porto Torres ritornano le World series of boxing
Mariangela Pala 10 gennaio 2015
Si affaccia ai nastri di partenza la V edizione delle World series of boxing, il mondiale a squadre di boxe in cui la formazione italiana si presenta tra le favorite. A Porto Torres la sfida Italia-Venezuela
A Porto Torres ritornano le World series of boxing


PORTO TORRES - Si affaccia ai nastri di partenza la V edizione delle World series of boxing, con sedici team contro i dodici precedenti, il mondiale a squadre di boxe in cui la formazione italiana si presenta tra le favorite a vincere l’edizione 2014-2015. La città di Porto Torres si candida, per la seconda volta consecutiva, ad ospitare la sfida tra Italia e Venezuela, prevista per il 21 febbraio prossimo al Palazzetto dello sport “Alberto Mura”. Lo scorso anno la città turritana aveva ospitato l’incontro tra Italia e Argentina, vinta dalla squadra di casa per 4 a 1. Ancora da definire gli aspetti tecnici ed economici, prima della conferma ufficiale di un’evento pugilistico internazionale, la Wsb, che coinvolge l’Europa, Asia, Africa e Americhe e assicura al pubblico un grande spettacolo di boxe.

Rispetto all’edizione 2013-2014 è uscita solo la Germania, mentre a Cuba, Italia, Russia, Algeria, Polonia, Azerbaigian, Kazakistan, Argentina, Usa, Polonia e Messico, confermate, si sono aggiunte le novità Marocco, Portorico e Venezuela, col ritorno della Gran Bretagna e della Cina. L’italia, passata sotto la guida tecnica di Lello Bergamasco, lasciando a Francesco Damiani lo stesso ruolo riguardo alla presenza italiana Apb, di cui fanno parte Picardi, Valentino e Russo, ha ridotto il gruppo straniero per rinforzare quello italiano. Inoltre la squadra italiana non avrà più Dolce & Gabbana come sponsor, e sarà inserita come corpo attivo della Fpi (Federazione pugilistica italiana).

Confermato direttore,Paolo Cassarà, mentre Claudio Ballor è general manager e Gian Andrea D’Alberto, manager team. Capitano della squadra è il boxer Vincenzo Mangiacapre. L’italia è inserita nel girone B che comprende Argentina, Kazakistan, Azerbaigian, Venezuela, Portorico, Usa e Polonia. La grande favorita resta la squadra cubana, vincitrice della scorsa edizione. La spedizione azzurra debutta il 17 gennaio contro la Azerbaigian, poi ancora il 24 gennaio in Florida, mentre a Palermo il 31 gennaio affronterà il Portorico. A febbraio due trasferte in Argentina e Polonia, prima di trovare il 21 a Porto Torres la squadra venezuelana.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas