Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaViabilità › Porto Torres, Piras: «rotatoria La Marinella, manovre pericolose»
Mariangela Pala 15 gennaio 2015
La rotatoria realizzata sulla intersezione stradale tra l´asse della via Amerigo Vespucci, il località La Marinella crea difficoltà di manovra per i mezzi autoarticolati. Interrogazione di Massimo Piras
Porto Torres, Piras: «rotatoria La Marinella, manovre pericolose»


PORTO TORRES - Difficoltà di manovra nella rotatoria in località La Marinella. A sollevare le criticità dell’isola spartitraffico, realizzata sulla intersezione stradale tra l'asse della via Amerigo Vespucci, che collega Moli di Ponente e Moli industriali e la via dell'Industria, che conduce verso l'asse viario della strada Camionale, è il consigliere Massimo Piras che interroga il sindaco Beniamino Scarpa, «se in fase di direzione lavori, il Cip di Sassari abbia rilevato l'oggettiva difficoltà di manovra, per i mezzi autoarticolati, ingenerata dalla ralizzazione dei camminamenti cementizi la cui imponenza restringe eccessivamente la carreggiata, limitando il raggio di sterzata dei mezzi e che, richiedendo un pericoloso allargamento verso il centro della carreggiata per evitare urti che produrrebbero un rovinoso ribaltamento del mezzo, espongono gli stessi autisti ad una condizione di pericolosità».

Considerando la nevralgicità e l‘ importanza strategica di quello snodo viario per la portualità turritana e alla luce delle numerose segnalazioni ricevute dal comparto degli Autotrasporti, che fruiscono dei vettori marittimi in transito su Porto Torres, il consigliere Piras rileva che la contestuale presenza di due mezzi di pari portata, richiederebbe una alternanza nella fruizione della rotatoria stessa, producendo un effetto di rallentamento del traffico.

Pertanto nell’interrogazione si chiede «se il reparto tecnico del Consorzio industriale provinciale, in un'ottica di normale collaborazione, abbia avuto un confronto con il nostro Comando di Polizia Municipale, - sottolinea Piras - la cui gestione viaria ricade in capo, per avere un riscontro che vada aldilà dell'aspetto meramente ingegneristico. A tale proposito il consigliere Massimo Piras invita il sindaco ad operare una verifica in merito, «ed indurre il CIP ad un confronto con il settore autotrasporti, sotto la supervisione della nostra amministrazione, affinché venga sgombrato il campo dalle problematiche evidenziate».
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas