Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaSicurezza › Porto Torres: Cadono calcinacci, intervento dei Vigili del fuoco
Mariangela Pala 23 gennaio 2015
Una pioggia di calcinacci è venuta giù dal terrazzo al secondo piano di un palazzo di via Emilia, presso il villaggio Satellite. Immediato l´intervento dei vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l´area
Porto Torres: Cadono calcinacci, intervento dei Vigili del fuoco


PORTO TORRES - Momenti di paura questa mattina in via Emilia, presso il quartiere del villaggio Satellite, quando intorno alle 9 una pioggia di calcinacci è venuta giù dal terrazzo di un palazzo al secondo piano, che si trova al civico 8. All’improvviso si è staccato il perno che reggeva la ringhiera, e pezzi di cemento e intonaco hanno rischiato di colpire la signora del primo piano che si accingeva a stendere i panni. Ad accorgersene, sono stati alcuni passanti che improvvisamente mentre stavano attraversando il tratto, si sono visti “piovere” dall’alto pezzi del terrazzo.

Fortunatamente i calcinacci di piccole dimensioni non hanno colpito o ferito nessun passante. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Porto Torres, che hanno transennato l’area interessata e messo in sicurezza l’immobile. A segnalare l’accaduto il consigliere comunale e capogruppo Pd, Massimiliano Ledda che ha immediatamente chiesto l’intervento dei Vigili del fuoco e presentato denuncia al comando della stazione dei Carabinieri di Porto Torres.

«Le strutture interessate dal degrado richiedono interventi necessari alla eliminazione di ogni pericolo per persone o cose onde garantire la sicurezza pubblica anche attraverso la rimozione delle parti che si dovessero rendere pericolanti», ha sottolineato Ledda. Le palazzine di proprietà dell’Azienda regionale dell'edilizia abitativa (Area) ex Iacp, si trovano in uno stato di deterioramento e rischiano di perdere altri pezzi di intonaco. Il materiale cementizio infatti si è staccato in parte anche dal tetto e inizia a distaccarsi pericolosamente anche da altri balconi.
Commenti
12:06
«Non si tratta più di progetti di accoglienza, ma è diventata una vera e propria invasione». Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu taglia corto sull’arrivo a Cagliari dei 900 profughi
23/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot è attraccata questa mattina nel molo Ichnusa. A bordo, 740 uomini, 102 donne (di cui otto in stato di gravidanza) e 58 minorenni. Dopo le operazioni di prassi, verranno trasferiti nei centri di accoglienza sardi
22/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot, con a bordo 897 migranti, e sulla quale è presente anche un cadavere, domani mattina approderà al molo Ichnusa
20:19
«La Regione punta su un modello di accoglienza diffusa sul territorio. Anci e Ministero degli Interni hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa che noi condividiamo. E’ la strada giusta per garantire ai migranti una vera ospitalità e reali opportunità di integrazione». Lo ha dichiarato l’assessore regionale degli Affari generali con delega all’immigrazione Filippo Spanu, che ha seguito sulla banchina del Molo Ichnusa le operazioni di primo soccorso ed assistenza ai migranti sbarcati oggi nel porto di Cagliari
23/3/2017
La Protezione civile del Comune di Alghero si è dotata di due defibrillatori e dell’attrezzatura di primo soccorso che, in caso di necessità, costituiranno presidio operativo a garanzia dei cittadini
22/3/2017
«Chi guadagna dal traffico di esseri umani? Una volta per tutte Pigliaru si opponga alla trasformazione della Sardegna in una terra di confino», chiede il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Marco Tedde, dopo la notizia di un nuovo arrivo di circa novecento migranti nell´Isola
22/3/2017
In programma martedì una Full Scale parziale, che vedrà impegnato il sistema della Protezione civile del Comune di Alghero, l’Aeronautica militare e le associazioni di volontariato
23/3/2017
Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, insieme ad un artificiere dei Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta, hanno fatto brillare una bomba a mano trovata dietro un muretto a secco
© 2000-2017 Mediatica sas