Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaCronaca › Porto Torres: Libera ospita Franco La Torre
Giuseppe Alesso 4 marzo 2015
Venerdì 6 marzo alle ore 17 nell’aula magna del Paglietti, si terrà il primo incontro de “I cento passi verso il 21 marzo” organizzati da Libera Sardegna e dal Presidio di Libera di Porto Torres
Porto Torres: Libera ospita Franco La Torre


PORTO TORRES - Anche quest’anno l’associazione Libera Sardegna insieme al Presidio di Libera di Porto Torres “Falcone e Borsellino”, propone due iniziative in collaborazione con il Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna Solidale. Tali iniziative si inseriscono fra gli eventi: “I cento passi verso il 21 marzo”, in preparazione della XX giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si terrà a Bologna il prossimo 21 marzo.

La serie di incontri, dibattiti, testimonianze, proiezioni cinematografiche e presentazioni di libri, che Libera Sardegna promuove per tre settimane in sedici centri nell’isola, per dire no alla mafia e alla cultura del silenzio, indicheranno virtualmente la strada che porta a Bologna. A Porto Torres, sono previsti due incontri. Nel primo, Franco La Torre, Presidente di Libera Flare (Fredom, Legality End Rights In Europe), figlio della vittima On. Pio La Torre, sarà protagonista insieme agli studenti degli Istituti Superiori di Porto Torres, agli Scout dei gruppi Cngei e Agesci, Fidapa, Avis e Consulta del volontariato, oltre a tutti i componenti del presidio, di un incontro sul tema “Pio La Torre: contro la mafia, costruttore di pace.

La Torre, nel suo primo viaggio in Sardegna parteciperà a soli due incontri, il primo si svolgerà proprio a Porto Torres mentre il secondo a Cagliari. L’incontro si terrà venerdì 6 marzo alle ore 17 nell’aula magna dell’Istituto di Istruzione superiore Paglietti, in via Lungomare. La seconda tappa del cammino verso il 21 marzo, vedrà coinvolti i giovani studenti delle scuole medie “Brunelleschi” che rifletteranno sull’importanza di fare le scelte giuste, attraverso il racconto dell’infanzia dei giudici Falcone e Borsellino, proposto dallo scrittore Alberto Melis. L’incontro dal titolo “Da che parte stare. I bambini che diventarono Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” si terrà nell’aula magna della scuola media “Brunelleschi”, sabato 14 marzo alle ore 10,30. Gli incontri sono aperti al pubblico, il Presidio di Libera di Porto Torres, invita i cittadini a partecipare.
Commenti
12:27
La Squadra Mobile della Questura di Sassari ha identificato e segnalato all’Autorità Giudiziaria un 37enne greco responsabile di truffa pluriaggravata in ambiente sportivo
23/6/2016
I giudici della Corte d´Appello di Cagliari hanno confermato la pena per l´ex assessore regionale dei Trasporti Marco Carboni, accusato di aver aggredito l´ex moglie tre anni fa
24/6/2016
I finanzieri della Tenenza di Sanluri hanno scoperto un sofisticato sistema di elusione fiscale posto in essere da un’impresa del Medio Campidano operante nel settore immobiliare
22/6/2016
I genitori di un ragazzo con problemi di ludopatia hanno chiamato gli agenti, che hanno controllato un circolo privato nella zona di Piazza Giovanni, a Cagliari
23/6/2016
Una suora di mezza età è caduta nella trappola di una falsa direttrice di banca e di un falso avvocato che hanno approfittato del suo dolore, per la morte di una consorella alla quale era particolarmente legata, per farsi consegnare attraverso un bonifico bancario la somma di 3500euro
23/6/2016
I reati contestati dai Carabinieri ai due proprietari sono incendio in concorso, simulazione di reato, danneggiamento fraudolento di beni assicurati al fine di ottenere un indennizzo assicurativo
24/6/2016
Denunciato a piede libero T.H., tunisino di 19 anni, perché trovato in possesso di una Mountain Bike marca Scott rubata poco prima
23/6/2016
I giudici sassaresi hanno riconosciuto che i due ex operai erano stati effettivamente sottoposti alle inalazioni per più di vent´anni, dal 1973 al 1996, la Corte d´appello ha dato loro ragione e ha disposto che l´Inps riveda la loro anzianità contributiva
19:01
Due delle quattro strutture messe a disposizione dei clienti come servizio sostitutivo di acqua potabile, in occasione dei lavori al potabilizzatore di Bidighinzu, sono state danneggiate nelle prime ore della mattina in Viale Adua ed in Via Pirandello
© 2000-2016 Mediatica sas