Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaCronaca › Porto Torres: Libera ospita Franco La Torre
Giuseppe Alesso 4 marzo 2015
Venerdì 6 marzo alle ore 17 nell’aula magna del Paglietti, si terrà il primo incontro de “I cento passi verso il 21 marzo” organizzati da Libera Sardegna e dal Presidio di Libera di Porto Torres
Porto Torres: Libera ospita Franco La Torre


PORTO TORRES - Anche quest’anno l’associazione Libera Sardegna insieme al Presidio di Libera di Porto Torres “Falcone e Borsellino”, propone due iniziative in collaborazione con il Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna Solidale. Tali iniziative si inseriscono fra gli eventi: “I cento passi verso il 21 marzo”, in preparazione della XX giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si terrà a Bologna il prossimo 21 marzo.

La serie di incontri, dibattiti, testimonianze, proiezioni cinematografiche e presentazioni di libri, che Libera Sardegna promuove per tre settimane in sedici centri nell’isola, per dire no alla mafia e alla cultura del silenzio, indicheranno virtualmente la strada che porta a Bologna. A Porto Torres, sono previsti due incontri. Nel primo, Franco La Torre, Presidente di Libera Flare (Fredom, Legality End Rights In Europe), figlio della vittima On. Pio La Torre, sarà protagonista insieme agli studenti degli Istituti Superiori di Porto Torres, agli Scout dei gruppi Cngei e Agesci, Fidapa, Avis e Consulta del volontariato, oltre a tutti i componenti del presidio, di un incontro sul tema “Pio La Torre: contro la mafia, costruttore di pace.

La Torre, nel suo primo viaggio in Sardegna parteciperà a soli due incontri, il primo si svolgerà proprio a Porto Torres mentre il secondo a Cagliari. L’incontro si terrà venerdì 6 marzo alle ore 17 nell’aula magna dell’Istituto di Istruzione superiore Paglietti, in via Lungomare. La seconda tappa del cammino verso il 21 marzo, vedrà coinvolti i giovani studenti delle scuole medie “Brunelleschi” che rifletteranno sull’importanza di fare le scelte giuste, attraverso il racconto dell’infanzia dei giudici Falcone e Borsellino, proposto dallo scrittore Alberto Melis. L’incontro dal titolo “Da che parte stare. I bambini che diventarono Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” si terrà nell’aula magna della scuola media “Brunelleschi”, sabato 14 marzo alle ore 10,30. Gli incontri sono aperti al pubblico, il Presidio di Libera di Porto Torres, invita i cittadini a partecipare.
Commenti
26/9/2016
Da questa mattina è in corso un’importante operazione di soccorso da parte della Guardia Costiera, impegnata nella ricerca di una donna di 55 anni di cittadinanza svizzera che probabilmente si è buttata questa notte dal bordo della Nave Tirrenia “Nuraghes”, lungo la tratta Genova-Porto Torres.
27/9/2016
Un bandito con il volto coperto e armato di pistola ha fatto irruzione nel negozio "Il tuo gioiello" e minacciando il titolare, un uomo di 50 anni, lo ha obbligato a consegnare l´incasso, circa 20 euro e vari gioielli e monili per un valore di mille euro
27/9/2016
La donna si è persa ieri sera dopo essersi separata dal gruppo dei familiari con cui era partita in escursione, nei pressi di Cala Cartoe a Dorgali
26/9/2016
Un capannone abusivo era strato trasformato in officina meccanica ed autodemolizione. La scoperta è stata effettuata dagli agenti della Polizia Giudiziaria del compartimento della Polstrada, che hanno denunciato il 52enne proprietario per esercizio abusivo di attività di officina, riciclaggio e violazione di norme ambientali
26/9/2016
E´ stata sparata a Mandas una fucilata caricata a pallettoni contro il portoncino della casa e poi un´altra contro la finestra della camera da letto. Messaggi di solidarietà da tutta l´isola
9:00
Gli investigatori della Mobile hanno visionato i filmati delle telecamere presenti nella via di Cagliari dove sarebbe avvenuto il fatto, ma non è emerso nulla
27/9/2016
Il colpo non è riuscito e i tre rapinatori si sono dati alla fuga. Sulle loro tracce i carabinieri della Compagnia di Siniscola che hanno istituito posti blocco in tutta la zona
26/9/2016
Dalla passeggiata sui Bastioni di Alghero, il bidone è stato prima sradicato dalla pavimentazione e poi lanciato nel tratto di battigia sotto la Torre dei Cani
© 2000-2016 Mediatica sas