Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresEconomiaAgricoltura › A Porto Torres la produzione di capsule Lavazza
M. P. 4 marzo 2015
Lo stabilimento di Matrìca a Porto Torres scelto, tra i siti produttivi delle capsule biodregadabili, dalla grande azienda italiana del caffè
A Porto Torres la produzione di capsule Lavazza


PORTO TORRES - Una ricerca durata cinque anni da parte di Lavazza e Novamont ha portato alla nascita della prima capsula compostabile per caffe' espresso 100% italiana. Lo stabilimento di Matrìca a Porto Torres scelto, tra i siti produttivi delle capsule biodregadabili, dalla grande azienda italiana del caffè. La capsula, che sara' realizzata in Mater-Bi 3G compatibile con la macchina Lavazza 'Minu'' e disponibile in due miscele 100% Arabica, certificate dall'Ong Rainforest Alliance, sara' pronta nel secondo semestre 2015 e presente sul mercato nel 2016.

«E' una tappa storica per Lavazza in quanto presentiamo un nuovo prodotto che prima non c'era - commenta il vice presidente del Gruppo torinese Marco Lavazza - finalmente abbiamo raggiunto un importante traguardo scientifico e tecnologico». «Proprio nell'anno in cui celebriamo i nostri 120 anni, che coincidono con Expo, - aggiunge Marco Lavazza - dove Lavazza e' caffe' ufficiale di Padiglione Italia, la capsula compostabile e' un'esempio concreto di sintesi tra innovazione, sostenibilita' e qualità».

Catia Bastioli, amministratore delegato di Novamont sottolinea che «Attraverso la prima capsula compostabile possiamo mostrare in concreto le potenzialita' della bioeconomia, intesa come rigenerazione territoriale e non come semplice uso di materie prime rinnovabili. Il Mater-Bi di terza generazione con cui verranno realizzate le capsule per caffe' espresso Lavazza viene prodotto attraverso una filiera, che coinvolge tre siti produttivi Terni, Patrica e Porto Torres».
Commenti
20/6/2017
Entro e non oltre il 30 giugno 2017 gli agricoltori e gli allevatori che hanno subito danni alle colture a causa della siccità possono presentare apposita scheda di segnalazione del danno, compilando il modulo disponibile nella home page del sito internet del Comune, sezione "Avvisi e scadenze"
19:24
L´assessore regionale dell´Agricoltura ha consegnato al ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali la delibera sulla dichiarazione dello stato di calamità naturale dovuto al perdurare della siccità in Sardegna
20:41
Domani, blitz di oltre 1500 agricoltori ed allevatori con i trattori per denunciare la situazione drammatica che sta vivendo il mondo agricolo sardo. Le positive risposte arrivate oggi (giovedì) sullo blocco di 12 dei 14milioni di euro stanziati per il settore agricolo e l’impegno sui pagamenti dei premi comunitari non bastano per fermare la seconda manifestazione organizzata da Coldiretti in meno di cinque mesi del mondo agricolo
22:17
Via libera dall´Organismo interprofessionale latte ovino sardo alla spesa dei 14milioni di euro finanziati dal Consiglio regionale: 12 saranno diretti ai pastori, mentre 2 saranno riservati ai bandi per gli indigenti
20/6/2017
Il nuovo stanziamento da 800mila euro, su proposta dell´assessore regionale dell´Agricoltura Pier Luigi Caria, integra misura dell’Unione europea sugli investimenti di settore
20/6/2017
La Giunta regionale ha votato la richiesta di stato di calamità naturale per tutta la Sardegna. «Domani la consegnerò al ministro Martina», ha dichiarato l´assessore regionale dell´Agricoltura Pier Luigi Caria
© 2000-2017 Mediatica sas