Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › Rifiuti pericolosi a Li Pidriazzi, ordine di rimozione
Mariangela Pala 9 marzo 2015
Ordinanza di rimozione di un deposito incontrollato di rifiuti speciali “pericolosi e non” all’interno di un’area privata, in località Li Pidriazzi
Rifiuti pericolosi a Li Pidriazzi, ordine di rimozione


PORTO TORRES - Ordinanza di rimozione di un deposito incontrollato di rifiuti speciali “pericolosi e non” all’interno di un’area privata, in località Li Pidriazzi. Una vera e propria discarica abusiva riscontrata a seguito di sopralluogo eseguito nel novembre scorso dal Corpo della Polizia locale di Porto Torres, che accertava la presenza di un deposito di rifiuti provenienti da attività di demolizione di opere edili, realizzate in assenza di una concessione edilizia, riferiti a diverse tipologie: Blocchi in cis, lastre di fibrocemento, eternit, porte, finestre a vetri, pannelli di cartongesso, travi in legno divani, poltrone, bombole a gas, estintore, copertoni di autoveicoli e altro ancora.

Visibili anche televisori, frigoriferi, materassi, scaldabagno e buste di plastica contenenti rifiuti di giardinaggio, corrugato e tubi di plastica. Già nell’aprile 2014, l’ordinanza dirigenziale disponeva, nei confronti dei soggetti solidalmente responsabili, l’ordine di demolire a propria cura e spesa le opere depositate. Il titolare della disponibilità del terreno censito al catasto, in qualità di locatario ed esecutore materiale del deposito incontrollato non ha mai ottemperato a quell’ordine, e nessun atto è stato posto in essere fino ad ora per rimuovere i rifiuti pericolosi depositati.

Considerando che l’intera area versa in condizioni di elevata precarietà ambientale e rappresenta un rischio di inquinamento per suolo, sottosuolo e aria, tramite ordinanza emessa dal Commissario straordinario Giuseppe Deligia, si ordina al soggetto responsabile, entro il termine di 30 giorni dalla notifica, la rimozione e lo smaltimento di tali rifiuti per ripristinare le idonee condizioni di sicurezza sanitaria ed ambientale, decorso tale periodo si procede all’esecuzione d’ufficio in danno ai soggetti obbligati e al recupero delle somme anticipate dall’amministrazione.
Commenti
14:18
I titolari delle attività commerciali possono recarsi presso la sede della società che gestisce il servizio di igiene urbana, situata lungo la Sp 34, per scegliere i contenitori adatti alle loro attività
18/6/2018
In vigore da alcuni giorni il regolamento sull´utilizzo delle spiagge e dei litorali approvato a maggio dal consiglio comunale. Attivate anche sette aree fumatori, un info point e un´isola ecologica mobile
18/6/2018
A tal proposito i portavoce del Movimento cinque stelle nei Consigli comunali di Sassari e Porto Torres hanno formalmente inviato al presidente del Consorzio industriale provinciale di Sassari una richiesta che invita la struttura ad iniziare a lavorare sul tema, con particolare riferimento alla centrale di Fiume Santo che attualmente brucia carbone
18/6/2018
Si riapre il bando per la presentazione di due candidature per il ruolo di rappresentante del Comune di Porto Torres nella Commissione tecnica di controllo ambientale della centrale di Fiume Santo
23:09
Nuovo appuntamento al Centro per l’educazione ambientale e la sostenibilità Lago Baratz per il progetto del Comune di Sassari e di Alea-Ricerca ambiente “I Venerdì del lago”
18/6/2018
Boom di iscrizioni all´evento di domenica 1 luglio. Il comprensorio militare che ospita il Faro sarà visitabile fino in vetta in occasione dell´appuntamento che prenderà il via da Casa Gioiosa, sede del Parco naturale regionale di Porto Conte
17/6/2018
I lavori presso la Camera di commercio del Nord Sardegna saranno divisi in due sessioni di giovedì 28 giugno Fari puntati su Smart communities ed efficienza energetica in edilizia Appuntamento il 28 giugno alla Camera di commercio
16/6/2018
I rappresentanti della Regione autonoma della Sardegna saranno mercoledì in Lombardia per il progetto Life master Adapt sulle strategie di adattamento. «In atto un grande sforzo istituzionale», ha dichiarato l´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Donatella Spano
© 2000-2018 Mediatica sas