Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmministrazione › Porto Torres: nuovo responsabile alla Multiservizi
M. P. 13 marzo 2015
Nominato il nuovo Responsabile tecnico della Multiservizi Porto Torres. Si tratta di Antonio Manca, 33 anni, portotorrese, in possesso del titolo di ingegnere
Porto Torres: nuovo responsabile alla Multiservizi


PORTO TORRES - Nominato il nuovo Responsabile tecnico della Multiservizi Porto Torres. Si tratta di Antonio Manca, 33 anni, portotorrese, in possesso del titolo di ingegnere requisito necessario per affiancare l’amministratore unico della società in “house”, Salvatore Zappareddu, nominato il 27 gennaio scorso. L’incarico è stato formalizzato nei giorni scorsi e sarà in essere sino al mese di dicembre e comunque non oltre la scadenza del mandato dell’attuale amministratore.

«La nomina - sottolinea l’Amministratore unico della società Multiservizi, Salvatore Zappareddu - non comporterà spese in eccesso per l’amministrazione comunale. Infatti, l'entità totale dei due compensi relativi allo svolgimento dei ruoli gestionali sarà identica a quella che in passato veniva percepita da un unico professionista che ricopriva l’incarico sia come amministratore unico sia come responsabile tecnico».
Commenti
24/3/2017
Il consigliere del Partito democratico Massimo Cossu sulla vicenda dell´ex dirigente Garau: «E´ assurdo anche da parte di questa amministrazione far passare il messaggio - aggiunge Cossu - che tale vicenda possa essere la principale causa di una mancata approvazione del bilancio nei tempi dovuti, dato che tutti e da tempo ne erano a conoscenza e che a oggi non è stata convocata una sola commissione apposita»
25/3/2017
Dalla Giunta comunale, via libera a tre proposte da presentare alla discussione nel Consiglio comunale di Sassari
24/3/2017
Il Movimento 5 stelle presenta una mozione di sfiducia in Consiglio comunale contro il sindaco di Sassari. Serviranno almeno quattordici firme per convocare la massima assise cittadina sull´argomento
© 2000-2017 Mediatica sas